VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE ROVERETO * ” NOTTE VERDE 2019 “: « IL 25 MAGGIO 2019 L’ EVENTO CLOU NELLE VIE DEL CENTRO STORICO, LA ‘CENA IN BIANCO E VERDE’ DALLE 19.30 ALLE 23 »

,Dopo lo stop tecnico del 2018, torna la Notte Verde. L’edizione 2019 è stata presentata oggi a Rovereto a palazzo Alberti Poja come una festa di primavera (a cui tutti sono invitati) che si svolgerà il 25 maggio 2019.

 

dav

 

E’ organizzata dal Comune di Rovereto ed ha come main sponsor Dolomiti Energia e la collaborazione di: APT, Comunità della Vallagarina, Progetto Manifattura, Trentino Sviluppo, Fondazione Museo Civico, FBK, Mart, Consorzio Rovereto in Centro, Istituto Fontana, Istituto Depero, Biblioteca Cvica, Azienda Sanitaria, MLAl, Cerism, Circolo fotografico l’Immagine, Università di Trento, CFP Barelli, Coop. Eris, Associazione Share, Caritas.

Si tratta dunque di uno sforzo corale che vede allineate le più prestigiose istituzioni culturali trentine e cittadine radunate attorno ad un programma che offre molti spunti: il richiamo della scienza, i laboratori attivati nei vari cortili per guardare il cielo e per riflettere sui cambiamenti climatici e le loro conseguenze. Dall’altra i linguaggi espressivi, tra immagini fotografiche del bosco e ipotesi di rigenerazione del parco del Leno, assaggi di prodotti del territorio, pedalate di mobilità alternativa da piazza Podestà sul Lungoleno fino alla Manifattura (proposte da Progetto Manifattura), pratiche di riuso/creatività espresse da quattro scuole superiori e letture animate per i più piccoli.

A questa coralità di proposte e collaborazioni, e al grande lavoro per predisporre il tutto, si è richiamato il Sindaco nel suo intervento. “La notte verde vede coinvolta tutta l’amministrazione comunale attraverso i suoi uffici. Dopo lo stop del 2018, riprende il cammino nel solco di una tradizione di almeno 10 anni. E’ occasione per riflettere su come prendersi cura dell’ambiente – ha proseguito il Sindaco – e si connota per la sua trasversalità coinvolgendo bambini, giovani e adulti, il mondo della scuola, dell’impresa, dell’università e diventa anche motivo di promozione del territorio. É una grande occasione di festa e di attraversamento fisico della città, ma aldilà dell’indotto, riflette una comunità che insieme pensa ad una ecologia integrata fatta di ambiente e di relazione. Ringrazio tutti coloro i quali a vario titolo hanno reso possibile tutto questo” ha quindi concluso.

Evento clou nelle vie del centro storico la ‘Cena in bianco e verde’ dalle 19.30 alle 23 nelle vie del centro storico: Via Rialto, piazza Battisti, via Mazzini, via Roma, via Mercerie, piazza Erbe e piazza Malfatti. Qui troverà posto una tavolata lunga più di 500 metri. Il bianco delle tovaglie, degli abiti e delle candele ed il verde delle erbe aromatiche, degli addobbi e delle luci saranno un must/have della serata. Nel segno delle 5 E: Etica, Estetica, Educazione, Eleganza ed Ecologia si vivrà appieno la città con la possibilità di scegliere fra due piatti speciali, uno vegetariano e uno a base di carne, preparati con passione e creatività dai ristoratori locali. Iscrizioni sul sito www.eventbrite.it (per partecipare alla cena bisogna prenotarsi compilando il modulo sul sito del consorzio e pagare 12 euro: poi la sera della cena si ritira il buono in appositi punti).

Nelle piazze ci saranno spettacoli, tra gli scranni del consiglio comunale la ‘Poesia Verde’ e le parole di poeti antichi e nuovi, e poi giocoleria, clowneria, animazione.
Tra le curiosità il ciclo-pianista Paolo Casolo che pedala trascinandosi un pianoforte, e Zitto Zitto un comico che si aggira per le strade pedalando, con una valigia e dei copertoni a tracolla, per coinvolgere il pubblico sul concetto di equilibrio. Ma non c’è solo questo perché la manifestazione fa proprie anche le istanze sul clima portate avanti dai giovani con le attività proposte dagli studenti degli Istituti superiori Fontana e Depero, che – con i ricercatori di FBK – animeranno tre isole dedicate al riutilizzo, alla riparazione e al corretto smaltimento di piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche.

 

*

Programma integrale
LABORATORI E ATTIVITA’ ESPERIENZIALI

 

Casa d’Arte Futurista Depero
APERTURA STRAORDINARIA FINO ALLE ORE 22.00
DALLE ORE 17.00 INGRESSO GRATUITO

 

ore 17.00-19.00 Cortile della Casa d’Arte Futurista Depero
LIBRI-SCULTURA
Laboratorio continuo e gratuito che insegna a riciclare vecchi libri trasformandoli in sculture di carta. I partecipanti sono invitati a portare da casa un libro che non desiderano più conservare, con cui sperimentare alcune tecniche di piegatura della carta. Pagina dopo pagina, il lavoro paziente della piegatura fa assumere al libro una nuova forma, facendolo diventare un originale segnaposto che potrà essere usato per decorare la lunga tavolata della “Cena in bianco e verde”.
L’attività può essere frequentata da adulti, ragazzi e bambini a partire dai 6 anni.
A cura dell’Area educazione e mediazione culturale del Mart.

 

ore 17.00 – 19.00 palazzo Pretorio – sala Roggia
I CINQUE MALFATTI
Lettura e laboratorio per i bambini da 6 a 10 anni a cura di Sofia Rocchigiani e Chiara Sberna
Attività gratuita basata sull’albo illustrato “I cinque malfatti” di Beatrice Alemagna: lettura animata e creazione dei personaggi del racconto attraverso il riciclaggio creativo dei rifiuti.
A cura dell’Università degli studi di Trento, Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitiva con la collaborazione della Biblioteca Civica “G. Tartarotti”

 

ore 17.00 – 19.00 via Roma – Cortile Urbano
FIORISCONO STORIE
Incontro con i volontari “Nati per Leggere” per bambini da 3 a 6 anni
Le storie fanno crescere i bambini, li fanno “fiorire” e il programma Nati per Leggere lo sa. Con la collaborazione della Biblioteca Civica “G. Tartarotti”, verranno proposti a bambini e genitori libri che narrano di piante, fiori e animali.
A cura della Biblioteca Civica “G. Tartarotti”

 

ore 17.00 – 23.30 Piazza Damiano Chiesa
ALBERI PER GIOCO
TEATRO D’OLTRE CONFINE
Alberi delle bolle, alberi dei suoni, alberi delle parole, alberi delle facce, alberi grandi, colorati e belli. Ogni albero è un gioco e bambini di tutte le età ossono avvicinarsi, toccarli, scoprire i loro segreti. Colori, poesia…e voci…e ris…per scoraggiare i pessimisti e allontanare le ombre.
Progetto a cura di Teatro Telaio Brescia

 

CENA SOTTO LE STELLE
ore 15.00 – 20.30 via Roma, Cortile Urbano
CENA DEI BAMBINI IN BIANCO E VERDE
Nel Cortile Urbano in via Roma i bambini potranno trascorrere un pomeriggio all’insegna della creatività e del gioco, con laboratori ed intrattenimenti in cui le famiglie possono divertirsi e stare insieme. Dopo aver preparato e gustato una squisita merenda, ci sarà la baby dance per i bambini e a seguire la cena in bianco e verde dei bambini preparata lungo una tavolata bianca all’interno del Cortile Urbano, dove si potrà mangiare insieme un gustoso piatto divertente. Per concludere al meglio la serata ci saluteremo con la favola della “buona Notte Verde” con i nostri amici a quattro zampe. Sarà presente uno spazio riservato alle mamme e i più piccoli e uno spazio gioco libero. I laboratori del pomeriggio e la favola della buona Notte Verde sono a partecipazione libera, mentre per partecipare alla cena bisogna prenotarsi compilando il modulo sul sito del consorzio www.roveretoincentro.com
Organizzato da Consorzio Rovereto IN Centro in collaborazione con ERIS-EFFETTO FARFALLA Società Cooperativa Sociale

ore 19.30 – 23.00 Centro storico
CENA IN BIANCO E VERDE
Rovereto, la città della Quercia, sceglie di trascorrere una speciale serata primaverile condividendo il piacere di stare e mangiare insieme. Via Rialto, piazza Battisti, via Mazzini, via Roma, via Mercerie, piazza Erbe e piazza Malfatti faranno da protagoniste con una tavolata lunga più di 500 metri. Il bianco delle tovaglie, degli abiti e delle candele ed il verde delle erbe aromatiche, degli addobbi e delle luci saranno un must/have della serata. Nel segno delle 5 E: Etica, Estetica, Educazione, Eleganza ed Ecologia si vivrà appieno la città con la possibilità di scegliere fra due piatti speciali, uno vegetariano e uno a base di carne, preparati con passione e creatività dai ristoratori locali. Iscrizioni sul sito www.eventbrite.it
Organizzato da Consorzio Rovereto IN Centro

LA NOTTE A PALAZZO SICHART

ORE 17.00 – 19.00 via Calcinari
Spazio/laboratorio in continuo di meteorologia
LA TERRA BRUCIA
Quali sono le evidenze scientifiche del riscaldamento globale?Il Trentino può dirsi estraneo ai cambiamenti del clima? Chi si occupa di osservare, e con quali strumenti. I fenomenti meteorologici, fornire previsioni del tempo, analizzare il nostro clima, le sue peculiarità e i suoi cambiamenti? Alla scoperta delle attività i monitoraggio, previsione ,ricerca e divulgazione in ambito meteorologico e limatologico nella Provincia di Trento
a cura della Fondazione Museo Civico Rovereto

 

ore 17.00-23.30
METEOROLOGIA, AMBIENTE E CLIMA
L’atmosfera è una componente essenziale del nostro ambiente. Buona parte dei fattori e dei processi che controllano la qualità dell’ambiente e la stabilità del clima terrestre passano attraverso l’atmosfera. Anche le risorse energetiche da fonti rinnovabili (solare, eolico, idroletterico) dipendono da fattori meteorologici.
Il nostro benessere, la nostra salute, la stessa possibilità di sopravvivere in un ambiente antropizzato dipendono da fattori fortemente condizionati dall’atmosfera e dai suoi processi.
Ma come funziona esattamente la nostra atmosfera? Come si monitorano i fenomeni meteorologici? Come si misura, ad esempio, la temperatura dell’aria, la pressione atmosferica, la precipitazione, la velocità del vento, la radiazione atmosferica? Come funzionano i modelli per le prevsioni del tempo giorno per giorno e per le proiezioni del clima nel futuro? Come cambiano le condizioni ambientali in un’area urbanizzata? Come si possono mitigare gli effetti indesiderati della antropizzazione? Come possiamo prevedere e gestire le risorse energetiche rinnovabili?
A tutte queste domande potrete trovare una risposta presso la postazione del Gruppo di Fisica dell’Atmosfera dell’Università di Trento dove verranno offerte dimostrazioni, presentati i risultati degli studi sul territorio e proposti percorsi di approfondimento.
a cura del Gruppo di Fisica dell’Atmosfera dell’Università di Trento.

 

ore 21.30-23.00
Spazio/laboratorio in continuo di astronomia
OSSERVIAMO INSIEME ALL’ASTRONOMO
IL CIELO DELLA NOTTE
a cura della Fondazione Museo Civico Rovereto

 

 

 

MOSTRE

ore 17.00 – 23.30 Sala Baldessari, via Portici
NEL BOSCO
Un viaggio nel bosco fonte di ispirazione per diverse interpretazioni: luogo sacro custode di eremi e chiese antiche, sipario di una possibile interpretazione teatrale, posto romantico tra le nebbie dell’autunno, abitazione di animali piccoli e grandi, luogo segnato dal maltempo di fine ottobre, e tanto altro ancora.
A cura del Circolo “L’Immagine” di Rovereto.

Ore 18.00 – 23.30 palazzo Pretorio – sala Roggia
A COME ACQUA: STUDIO PAESAGGISTICO TERRITORIALE E DI RIGENERAZIONE DEL PARCO DEL LENO

SCHOOL GREEN SPEACE17.00 – 23.00 piazza Damiano Chiesa
APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE: LE GIOVANI GENERAZIONI VI CHIAMANO A “RACCOLTA”.

In occasione della Notte Verde, le campagne di sensibilizzazione RAEECYCLO e WEEERRobots, che coinvolgono studenti delle scuole superiori e primarie della città di Rovereto, uniscono le forze e invitano tutti i cittadini a contribuire attivamente!
Gli studenti degli Istituti superiori ITET Fontana e Liceo Artistico Depero, e i ricercatori di FBK animeranno piazza Damiano Chiesa con tre isole RIUSO, RIPARO e RICICLO dedicate al riutilizzo, alla riparazione e al corretto smaltimento di piccole Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.
Portate i piccoli oggetti elettronici, funzionanti e non funzionanti, che non usate più: piccoli elettrodomestici, apparecchiature audio/video, smartphone, tablet, computer portatili, componenti e accessori del computer, giochi elettrici ed elettronici.
Gli oggetti che porterete verranno classificati e indirizzati verso la giusta isola:

 

RIUSO – laboratori scientifici con la collaborazione di Mindshub e AT lab destinati alla dimostrazione del riuso costruttivo dei componenti elettronici. Un punto di raccolta coadiuvato da Caritas Rovereto e Associazione Share Onlus consentirà inoltre di conferire apparecchiature ancora funzionanti, ma in disuso, affinché possano essere rivendute o donate a chi ne ha necessità.

RIPARO – grazie ai repair café, riparatori di piccole apparecchiature elettriche ed elettroniche (tablet, radio, piccoli elettrodomestici…) vi mostreranno come prolungare la vita di questi oggetti e salvaguardare l’ambiente. Sarà inoltre possibile decidere di destinare cellulari, tablet e laptop che hanno un valore residuo alla rigenerazione e vendita (curate da GreenIdea Technologies). Con il ricavato verranno acquistate apparecchiature per la scuola primaria Gandhi di Rovereto che partecipa alla campagna WEEERRobots.

RICICLO – Centro di Raccolta Materiali temporaneo, a cura di Dolomiti Ambiente, ove conferire correttamente ciò che non è più possibile riparare e riutilizzare.

GIOCHI PER BAMBINI – area dedicata ai bambini dove potranno giocare con gli studenti, ascoltare dei racconti e vedere filmati così impareranno a trattare i rifiuti elettronici non come rifiuti comuni (ore 17.00 – 19.30).

RAEECYCLO è un’iniziativa nell’ambito del progetto [email protected], finanziata da EIT Raw Material.

WEEERRobots è un’iniziativa del progetto InnoWEEE, finanziata da EIT Climate KIC. 
I soggetti coinvolti sono:

CedAS Rovereto
Centro di Ascolto e Solidarietà
Caritas Vallagarna
17.00 – 22.00 Sala Baldessari – via Portici
BEN- GREEN: HAIR & MAKE-UP STYLE
Gli studenti del CFP Barelli si rendono disponibili a svolgere piccoli servizi di acconciatura ed estetica in tema green oper la serata e per la cena in bianco e verde

 

BENESSERE E SPORT

 

PROGETTO MANIFATTURA
Una pedalata per… il clima
ritrovo ore 15.00 piazza Caduti sul Lavoro e partenza ore 15.30

Il clima e l’ambiente sono la vera emergenza del XXI secolo. Tuttavia le soluzioni non mancano. E allora in sella alla vostra bicicletta, accompagnati dal giornalista ambientale Emanuele Bompan, andiamo a conoscere le storie del nostro pianeta che cambia: aumento delle temperature, crisi idrica, perdita della biodiversità, la rivoluzione dell’economia circolare, le imprese green e tanto altro.
Durante la pedalata di 10 km si effettueranno 3 stop di 30’ per parlare di ambiente ma soprattutto di soluzioni per ridurre il nostro impatto sul pianeta.
Il percorso partirà da piazza Caduti sul Lavoro per seguire la pista ciclabile del Leno e del Lungo Adige con ritorno a Progetto Manifattura, l’incubatore roveretano della green economy, dove si toccherà il ruolo delle imprese verdi.
Venite provvisti di acqua in borraccia e bici propria. E’ consigliato l’uso del casco
Per partecipare è obbligatoria l’iscrizione. Massimo 100 partecipanti
a cura di Progetto Manifattura in collaborazione con L’Arcobaleno C. Team
Info e iscrizioni: www.trentinosviluppo.it

 

Ore 17.00 – 20.00 via Tartarotti, via Roma, Largo Foibe
FAI SPORT, VIVI MEGLIO
Vengono proposte dimostrazioni ed esibizioni in collaborazione con le associazioni sportive cittadine.

 

Ore 17.00 – 23.00 Via Roma
LO SPORT TRA PRESTAZIONE E BENESSERE
L’attività fisica costante permette di mantenere il nostro corpo in efficienza durante tutto l’arco della vita, conferendogli forza, flessibilità, resistenza ed un generale stato di benessere.
E voi come siete messi?
Presso lo stand del CeRiSM, in collaborazione con il corso di Laurea in scienze dello sport e della prestazione fisica, sarà possibile misurarsi con quale semplice test per capire il proprio stato di forma fisica ed approfondire le correlazioni tra l’attività fisica, sport e il benessere.
A cura di CeRiSM – Centro di Ricerca Sport Montagna Salute, Università di Verona

 

Ore 17.00 – 23.00 Via Roma
IN PUNTA DI PIEDI SUL PIANETA. SALUTE E AMBIENTE
Salvaguardia della Vita sul pianeta, Stili di vita, Salute, Qualità della Vita,
Equità e Coesione Sociale
·1 Assaggi gratuiti di frutta e verdura e cocktail analcolici e messaggi saggi con materiali informativi sulla promozione della Salute
·2 Laboratorio sulle “life skills” con autovalutazione delle proprie capacità di vita ed “emozionometro”
·3 Test per fumatori per misurare la presenza di monossido di carbonio e le conseguenze su salute individuale, collettiva e ambientale
A cura e in collaborazione tra : Centro Alcologia, Antifumo e Altre Fragilità APSS, ACAT Vallagarina e Montalbano, studenti i e insegnanti Istituto Alberghiero e istituti superiori

 

ore 19.00 – 23.00 via Roma
START THE CHANGE”
Prepariamo insieme il sale aromatizzato per dare colore e sapore alle nostre ricette e valore alla nostra salute.
Il laboratorio che proponiamo, aperto alla cittadinanza, insegna come preparare in casa con prodotti dell’orto un insaporitore per i nostri piatti, imparando a valorizzarne gli ingredienti abbinandoli alle varie erbe aromatiche. Nell’ottica di una maggiore sensibilità verso il tema del riciclo, si inviteranno i partecipanti a contribuire portando con sé un vasetto di vetro da riutilizzare come contenitore per il sale aromatizzato prodotto da loro durante il laboratorio.
Conoscere da vicino i prodotti del proprio territorio, realizzare delle ricette semplici e naturali in maniera condivisa e riutilizzare gli imballaggi è un’occasione per riflettere e sperimentare insieme il concetto di sostenibilità e far proprie piccole pratiche di cambiamento nell’agire quotidiano. A cura di Mlal Trentino Onlus, ProgettoMondo Mlal in collaborazione con APSS, Comun’orto

MUSICA E SPETTACOLI

 

ore 20.00 Cortile Casa Betania, piazza Damiano Chiesa
CIRCOLARE, PLEASE!
L’ECONOMIA SOSTENIBILE A PORTATA DI MANO
Spettacolo teatrale che mette in scena un avvincente vaggio nel mondo dell’economia circolare attraverso l’insolito racconto di due oggetti apparentemente inanimati. La storia della cose e la storia umana si intrecciano, mettendo in luce la forza della circolarità della natura, dove tutto ritorna. Uno spettacolo spiazzante , che racconta la green economy da un punto di vista inconsueto e coinvolgente, regalando emozioni e sorrisi. Una nuova rotta verso il futuro è tracciata!
La Lumaca Soc. Coop. Modena

 

Ore 20.00 piazza Erbe
IL PIANETA LO SALVO IO
TEATRO DELLA CADUTA
Spettacoo comico di teatro d’attore, clownerie e giocoleria,. Un attore si relazione con il pubblico per spiegare le 100 mosse per salvare il mondo dal disastro ecologico e per prendersi cura dell’ambiente con semplici gesti quotidiani. Suggerimenti pratici per rispettare la natura divertendo e non annoiando.
Progetto a cura di Teatro Telaio Brescia

 

Ore 21.00 piazza Malfatti
ZITTO ZITTO
CLAUDIO CREMONESI
Un comico personaggio si aggira per le strade pedalando una valigia con dei copertoni a tracolla, apre il suo baule nel quale sono racchiusi tutti gli ingredientii dello spettacolo e coinvolge il pubblico con divertenti danze e numeri acrobatici. Clownerie, giocolerie, equilibrismi, acrobazie, coinvolgimento del pubblico e riflessioni sul concetto di equilibrio adatte a tutti ma non banali. Questi gli ingredienti di uno spettacolo che colpisce per originarietà, comicità e poesia
Progetto a cura di Teatro Telaio Brescia

 

Ore 21.00 Cortile della Casa d’Arte Futurista Depero, via Portici
CORO FUORI DEL COMUNE
Diretto dal maestro Gianpaolo Daicampi

ore 21.30 piazza Loreto
MUSICA AL PIANOFORTE
Concerto del bici-pianista
Paolo Casolo

 

ore 21.45 Cortile Casa Betania, piazza D. Chesa
RADIO BICI BIO
Dj Als alias Alessio Kogo
Uno spettacolo teatrale e musicale, interattivo e poetico sul tema della bicicletta e del biologico. Sarà come essere in ascolto di una diretta radio tra dediche, ricordi appassionati, canzoni dimenticate e stupende hit indimenticabili che hanno fatto la storia musicale italiana e non solo. Le parole e le canzoni selezionate durante la trasmissione accompagnano lo spettatore all’interno dei territori che profumano ancora di vita; percorsi biodiversi per entrare in contatto con la natura: la nostra.
Radio Bio: sound, parole d’amore, saggi consigli della sera, illuminati e illuminanti pensieri bio, viaggi in bicicletta, previsioni meteo, ultime news, tanta leggerezza e un briciolo di nostalgia. Una serata diversa, senza divano, senza tv, a tu per tu con le canzoni della nostra vita. Come in un grande salotto un attore miscela le canzoni, racconta, balla, presenta, legge, interagisce con gli spettatori per sfidare la notte, i cattivi pensieri, la solitudine

ore 21.45 Piazza Malfatti
TOP SECRET
DAVIDE FONTANA
IN ARTE GIBBO
Và al lavoro in bicicletta e non su una Ason Martin, non ha mai conquistato una donna in vita sua e non riuscrebbe a salvare neanche una vecchetta sulle striscie pedonali…Ogni missione si trasforma inevitabilmente in uno spettacolo di pericolosi equilibrismi, giocoleria di bombe rotanti, lanci nel vuoto con il paracadute e combattimenti esplosivi…
Progetto a cura di Teatro Telaio Brescia

 

ore 22.30 Piazza Erbe
MUSICA D’INSIEME
Un repertorio musicale che spazia dal pop/hard rock al soul/blues
FREE CLIMBERS con Pietro Andreolli (chitarra, voce), Umberto Pergher (chitarra), Niccolò Merci (basso), Francesco Rossi (batteria), Elisa Chiasera (voce)

 

FUORI CORSO con Angela Diana (voce), Luciano Pedrotti (chitarra), Francesco Bassoni (chitarra), Rosario Faita (chitarra), Giuseppe Trainotti (tastiera), Raffaele Stanzione (basso), Ciro Menniti (batteria)
a cura di CDM con gli insegnanti Paolo Fanini e Flavio Zanon e organizzato da Pietro Andreolli e Flavio Zanon
ore 23.00 sala Cosiglio Comunale , palazzo Pretorio
POESIA VERDE
da Lucrezio a Zanzotto
la natura e la sua perdita attraverso le voci dei poeti
Lucrezio Ovidio Parini Schiller Hoelderlin Thoreau Dickens Baudelaire D’Annunzio Tagore Eliot Calvino Zanzotto

Dalla sensibilità indagatrice o mitologica degli antichi fino al complesso rapporto di alterità e di nostalgia dei moderni, la natura vive riflessa nella parola poetica una seconda dimensione: il viaggio dell’umanità lungo la storia è necessariamente in bilico tra l’essere e il non essere dentro la natura
Con le voci di Valentina Maino, Romano Panizza, Cristina Prezzi, Mattia Romani, Riccardo Stoppa, Enrico Tisi e gli allievi della Civica scuola musicale R. Zandonai
violino Simone Vanin, Michele Lavezzari, Matilde Asinari (classe Alessandro Cotogno) violoncello Raoul Mitterstainer (classe Fabrizio Nicolini)
chitarra Selma Khattat, Lorenzo Gobbi, Simone Furlan Pavesi, Emily Heather Manica (classe Elisa Bonifazi) In memoria del compositore fisarmonicista Fabio Rossato, primo interprete del progetto nel 2017

 

NOTTE VERDE 2019
organizzazione
Comune di Rovereto

main sponsor
Dolomiti Energia

con la collaborazione di
APT, Comunità della Vallagarina, Progetto Manifattura, Trentino Sviluppo,Fondazione Museo Civico, FBK, MART, Rovereto in Centro, Istituto Fontana , Istituto Depero, Biblioteca Cvica, Azienda Sanitaria, MLAl, Cerism,, Circolo fotografico l’Immagine, Università di Trento, CFP Barelli, Coop. Eris, Associazione Share, CARITAS