VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE RIVA DEL GARDA (TN) * GIORNATA VITTIME PANDEMIA: « IL SINDACO SANTI E AGLI ASSESSORI HANNO DEPOSITANO UN MAZZO DI FIORI NELLA CHIESETTA DI SAN ROCCO »

Il Comune di Riva del Garda ha aderito alla Giornata nazionale in ricordo delle vittime della pandemia di covid-19 esponendo giovedì 18 marzo le bandiere del municipio a mezz’asta. Inoltre alle ore 11, in concomitanza con l’arrivo a Bergamo del presidente del Consiglio dei ministri Mario Draghi per la commemorazione nazionale, in piazza Tre Novembre al cospetto della bandiera italiana il sindaco Cristina Santi con indosso la fascia tricolore, assieme al vicesindaco Silvia Betta e agli assessori Luca Grazioli e Silvio Salizzoni, ha osservato un minuto di silenzio mentre la Renga, la campana della torre civica Apponale, suonava a lutto.

A seguire sindaco, vicesindaco e assessori si sono recati nella chiesetta di San Rocco a deporre un mazzo di fiori. La Giornata nazionale in ricordo delle vittime del covid-19 è stata istituita mercoledì 17 marzo, quando il Senato ha approvato la legge che la istituisce. Si celebrerà ogni anno il 18 marzo, data in cui, nel 2020 a Bergamo, esaurito lo spazio nel camposanto della città, per la prima volta si impiegarono i camion dell’esercito trasportare le salme nei forni crematori di altre zone.

Le foto della lunga colonna di mezzi militari colpì profondamente l’Italia, sconvolta dalla pandemia, e impressionò il mondo intero. Quel giorno l’Italia registrò uno dei numeri più alti di decessi di tutta la pandemia: 2.978.