VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE RIVA DEL GARDA (TN) * CIMITERO DI CAMPI: « INIZIANO IN QUESTI GIORNI I LAVORI DI RIFACIMENTO DEL MURO DI CONTENIMENTO E DEL CAMMINAMENTO »

Iniziano in questi giorni i lavori di rifacimento del muro di contenimento e del camminamento a monte del cimitero di Campi.

Il muro, lungo circa 22 metri, si trova nella parte est del cimitero, sul lato dell’ingresso principale, e divide le due aree di inumazione, che si trovano a quote differenti. Il muro, vincolato dalla Soprintendenza per i beni culturali in quanto parte delle murature originali del complesso del cimitero militare, risulta leggermente ruotato verso valle, e in diversi punti presenta deformazioni che ne compromettono la stabilità. Anche il camminamento a monte ha ceduto e la pavimentazione si presenta deformata. Le indagini hanno verificato come la causa del cedimento sia l’assenza di un adeguato sistema di drenaggio, aggravata dalla particolare conformazione del terreno, poco permeabile.

Il progetto, firmato dall’arch. Riccardo Righi per la parte architettonica e dall’ing. Tiziana Bucci per la sicurezza, prevede la realizzazione, dietro al muro esistente, di un contromuro in cemento armato completo di fondazione, con alcuni ripristini del muro in pietra, autorizzati dalla Soprintendenza. Sarà anche realizzato un nuovo sistema di drenaggio per tutta la lunghezza della fondazione, in modo che l’acqua piovana possa defluire, evitando in futuro altri problemi. L’intervento richiederà uno sbancamento a monte del muro, sopra il quale la pavimentazione sarà poi ripristinata provvisoriamente in ghiaia, per il tempo necessario all’assestamento del terreno (tre mesi). Successivamente ci sarà la seconda fase dei lavori: il ripristino della pavimentazione con cubetti di porfido, com’è ora. Il parapetto sarà sostituito con uno nuovo, del tipo già in opera nell’area est del cimitero.

La durata dei lavori (salvo imprevisti o maltempo) è di 90 giorni: 70 per la prima fase e 20 per la seconda. L’intervento ha un costo totale (compresi Iva e oneri) di 75 mila euro. L’impresa che li realizza è la Vellecos Snc di Ledro. Il cimitero sarà chiuso al pubblico durante la settimana e aperto nei weekend (compatibilmente con l’evoluzione dei lavori).

«Si tratta di un’opera molto attesa dai residenti -spiegano il sindaco Adalberto Mosaner e l’assessore ai lavori pubblici Alessio Zanoni- che essendo tutelata ha richiesto tempi più lunghi del solito. L’intervento è tecnicamente impegnativo e di conseguenza anche il costo non è di poco conto, d’altronde si tratta di un bene pubblico di rilievo storico e tutto è stato fatto con la massima cura. Spiace solo che dopo la recente riapertura dei cimiteri, chiusi a causa della pandemia, a Campi sia necessario chiudere nuovamente e chiedere un sacrificio alla cittadinanza. Ma faremo il possibile per poter aprire, in tutto o in parte, nei periodi in cui le fasi di cantiere lo consentiranno, specie nei fine settimana».