VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI TRENTO – POLIZIA LOCALE * CONTROLLI TERRITORIO: « FERMATO PER SPACCIO UN CITTADINO NIGERIANO, SEQUESTRATI DROGA E 3MILA EURO »

Fermato per spaccio, sequestrati droga e oltre 3mila euro. Nel pomeriggio di ieri personale della Polizia Locale, impegnato nelle attività di controllo sul rispetto delle disposizioni contenute nel DPCM 11 marzo 2020, notavano un soggetto che continuava a spostarsi tra Piazza Dante e la zona di Piazza della Portela.

Il soggetto, alla vista degli agenti si allontanava in più occasioni, fino a quando gli operatori riuscivano a fermalo proprio in Piazza della Portela. Alla richiesta di fornire indicazioni in merito al motivo dei propri spostamenti, lo stesso evidenziava segni di nervosismo, tanto che alla richiesta di mostrare i propri documenti e non riuscendo a giustificare la sua presenza in città, nell’estrarre una busta dal proprio zaino faceva però cadere involontariamente a terra un piccolo involucro di plastica che, immediatamente recuperato, risultava contenere eroina.

Gli agenti procedevano quindi all’accompagnamento presso il comando dove il cittadino nigeriano trentottenne, domiciliato in un sobborgo, veniva identificato e perquisito, ritrovando oltre alla dose di stupefacente anche circa 500 euro in banconote.

Con la collaborazione del nucleo cinofilo della Guardia di Finanza si provvedeva quindi ad effettuare una perquisizione domiciliare nell’abitazione del soggetto, rinvenendo un altro piccolo quantitativo di stupefacente ed oltre 3000 euro che venivano posti sotto sequestro in quanto ritenuti provento di spaccio.

Il soggetto veniva quindi deferito all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 73 del DPR 309/1990 per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e ai sensi dell’art. 650 c.p. per inottemperanza alle prescrizioni del DPCM 11 marzo 2020 per il contenimento dell’epidemia da coronavirus, non potendo evidentemente giustificare gli spostamenti per motivi di lavoro, salute o necessità.