VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI TRENTO * LIBRI DELLA BIBLIOTECA: « RESTITUZIONI CONGELATE AD OLTRANZA, DAL 18 MAGGIO DEBUTTA IL PRESTITO A DOMICILIO DA RICHIEDERE AL TELEFONO O VIA MAIL »

Libri della biblioteca, restituzioni congelate ad oltranza (senza sanzioni). E dal 18 maggio debutta il prestito a domicilio da richiedere al telefono o via mail.

Molti utenti dei servizi bibliotecari in questi giorni chiedono informazioni sulla restituzione di libri presi a prestito prima dell’emergenza Coronavirus. Si precisa pertanto che le restituzioni sono congelate a oltranza: il materiale preso in prestito può e deve essere trattenuto a domicilio, senza limiti di scadenza. Naturalmente non saranno erogate sanzioni per i prestiti non restituiti durante il periodo dell’emergenza. I tempi e le modalità della riattivazione delle restituzioni saranno comunicati nelle prossime settimane.

Si ricorda che dal 18 maggio debutta il prestito a domicilio, solo nell’ambito del territorio del Comune di Trento, da richiedere tramite telefonata o email alla biblioteca. Si sperimenterà il prestito in presenza soltanto in due sedi periferiche, da individuare: gli utenti potranno recarsi in biblioteca a ritirare i libri di quelle sedi precedentemente prenotati, ma sarà in ogni caso precluso l’accesso diretto alle sale e agli scaffali. In questo caso, l’ingresso in biblioteca sarà contingentato per un numero limitato di persone, opportunamente distanziate, con controlli all’entrata. Si sperimenterà anche l’ingresso su appuntamento.

Non sarà possibile quindi in nessuna sede leggere i giornali, consultare libri, fermarsi a studiare, scegliere direttamente il materiale da scaffale.