Indagine Corte dei Conti su Apt: le osservazioni del Sindaco Alessandro Andreatta.Corte dei conti e Apt: collaborazione e fiducia da parte del Comune di Trento. Il Sindaco Alessandro Andreatta è intervenuto questa mattina nella conferenza stampa post Giunta in merito alle notizie apparse oggi sui quotidiani locali e relative all’indagine aperta dalla Corte dei Conti sui finanziamenti del Comune all’Azienda per il turismo Trento Monte Bondone e Valle dei Laghi e sul presunto danno erariale collegato.

Il Sindaco ha ribadito in quattro punti la posizione dell’Amministrazione comunale.

Innanzitutto, il passaggio dovuto e consueto è quello dell’assoluta collaborazione con la Corte dei Conti nel fornire la documentazione richiesta nell’ambito dell’indagine.

In secondo luogo va evidenziato che al centro della vicenda c’è il coinvolgimento di una persona, a cui è prioritario portare rispetto dal punto di vista personale e umano. Rispetto a cui si accompagna la solidarietà e, soprattutto, la piena fiducia maturata in anni di collaborazione.

Caratteristica dell’Amministrazione comunale e dei suoi dipendenti infatti, ha proseguito il Sindaco, è quella di attenersi scrupolosamente a leggi, norme e regolamenti, garantendone un’attenta applicazione.

Infine, il Sindaco ha sottolineato come l’atto di apertura dell’indagine non sia pervenuto direttamente al Comune e nel ribadire la posizione di piena collaborazione con gli organi di controllo ha evidenziato anche la qualità dell’operato dell’Azienda di Promozione Turistica Trento nel promuovere e sostenere il territorio di riferimento.