Chiude il Crm di Mattarello, troppi gli smaltimenti non urgenti. Accesso consentito solo alle aziende autorizzate dal decreto ministeriale.

Il Centro raccolta materiali di Mattarello, l’unico rimasto aperto sul territorio comunale, chiude da domani alle utenze domestiche. Nei giorni scorsi infatti molti cittadini hanno raggiunto il Crm non solo per conferimenti urgenti di materiali che, oggettivamente, non potevano essere tenuti in casa, ma anche per gli smaltimenti ordinari (da quello dell’olio di frittura a quello degli indumenti usati), che possono e devono essere rinviati al post emergenza. Proprio per questo sono stati numerosi i cittadini multati dalle forze dell’ordine: infatti, se il conferimento non si configura come urgente, lo spostamento da casa al Crm non è tra quelli ritenuti necessari. Da oggi dunque l’accesso al Crm di Mattarello è riservato alle sole aziende autorizzate all’esercizio delle attività dai decreti ministeriali.

Servizio di raccolta a domicilio di erba e ramaglie. La stagione primaverile favorisce le attività di giardinaggio e potatura, ma le limitazioni alla circolazione motivate dall’emergenza Covid-19 impediscono ai cittadini di recarsi ai Centri di Raccolta per lo smaltimento di erba e ramaglie. Dolomiti Ambiente offre quindi, in via provvisoria e per il periodo legato all’emergenza, un servizio a domicilio per il ritiro dei rifiuti vegetali, ad un costo stimato di circa 25 euro più Iva, calcolato su un numero medio di 3/4 sacchi e sulla base di un tempo medio impiegato per effettuarlo di 15 minuti. Le giornate di raccolta previste per la città di Trento sono il lunedì mattina ed il mercoledì mattina. Chi fosse interessato al servizio, può inviare una richiesta all’indirizzo info@dolomitiambiente.it precisando nome, cognome, indirizzo, codice fiscale e quantità di sacchi da raccogliere.

Ritiro sacchetti. I sacchetti per la raccolta dei rifiuti possono essere ritirati solamente negli uffici di Tangenziale ovest 11 a Trento. Suggeriamo ai cittadini che vi si recano di portare con sé il buono per il ritiro, spedito a tutti a fine 2019, quale dimostrazione delle ragioni di urgenza nel caso di un eventuale controllo. Al rientro a casa l’utente avrà con sé i sacchetti quale dimostrazione della ragione del suo spostamento.

I malati di Covid e/o in quarantena trovano le informazioni necessaria alla gestione dei propri rifiuti sul sito di Dolomiti Ambiente. https://www.dolomitiambiente.it/wr-resource/ent3/1/PosterRaccolta_Coronavirus_20200313.pdf
Per informazioni specifiche si può scrivere a info@dolomitiambiente.it