VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI TRENTO * CIRCONVALLAZIONE FERROVIARIA: « PROCEDE LA PROGETTAZIONE DELL’OPERA STRATEGICA PER IL TERRITORIO TRENTINO, INSERITA ANCHE NEL RECOVERY PLAN NAZIONALE »

Circonvallazione ferroviaria di Trento: procede la progettazione dell’opera strategica per il territorio trentino, inserita anche nel Recovery Plan nazionale.

Procedono gli studi necessari per completare la progettazione preliminare della circonvallazione ferroviaria di Trento: si sta predisponendo a Povo il secondo sondaggio profondo finalizzato a caratterizzare lo stato delle formazioni rocciose sotterranee per verificare le previsioni progettuali, individuare eventuali presenze di strutture geologiche fragili o la presenza di acque sotterranee, se diverse da quelle previste.

Prima dell’inizio lavori i residenti coinvolti nell’operazione sono stati pre-informati tramite una nota del Sindaco con la quale – oltre alla descrizione degli interventi programmati – sono stati forniti riferimenti per acquisire informazioni e segnalare eventuali problematiche. Nella nota stati forniti inoltre la tempistica dell’operazione e l’impegno a limitare i disagi al massimo.

La società di ingegneria Italferr S.p.A., su incarico di RFI S.p.A., sta ultimando il Progetto di Fattibilità Tecnico Economica della circonvallazione di Trento, come concordato nei protocolli d’intesa sottoscritti con la Provincia autonoma di Trento e il Comune di Trento. La circonvallazione sarà dedicata alla linea merci e by-passerà la città di Trento con una galleria di circa 12 km.

La strategicità del progetto è stata recentemente ribadita con l’inserimento tra le opere ferroviarie strategiche nazionali nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Recovery Plan).
L’opera ha una valenza strategica sia per il corridoio europeo sia per il capoluogo, nel più ampio progetto di riprogettazione delle aree rese disponibili dall’interramento della linea storica e di rafforzamento (NorduS) del collegamento nord-sud.