VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI TRENTO * CAPODANNO E NOTTE BIANCA: « LE REGOLE PER LA SICUREZZA, PREVISTO IL DIVIETO DI VENDITA DI BEVANDE ALCOLICHE PER ASPORTO »

In occasione dei festeggiamenti in città per il Capodanno e per la Notte bianca invernale, sono state disposte con apposita ordinanza alcune regole per garantire la sicurezza.

In particolare è previsto il divieto di vendita per asporto di bevande alcoliche e non in contenitori chiusi (bottiglie, lattine, etc.) e in contenitori di vetro e per i pubblici esercizi e gli altri esercizi autorizzati, anche temporaneamente, alla somministrazione di bevande, il divieto di somministrazione di bevande di ogni specie negli spazi esterni ai medesimi, in contenitori di vetro:

• dalle 19 del 31 dicembre alle 3 del 1° gennaio nella zona di piazza Duomo

• dalle 19 del 4 gennaio alle 3 del 5 gennaio nel centro storico cittadino, nell’area ricompresa tra via Torre Vanga, via Torre Verde, piazza Sanzio, via B. Clesio, via dei Ventuno, piazza Venezia,largo Porta Nuova, via S. F. d’Assisi, largo Pigarelli, via Travai, via Giusti, via Rosmini, via Prepositura, piazza da Vinci (dette vie incluse) e in piazza di Fiera.

Dalle 19 del 31 dicembre alle 3 del 1° gennaio è inoltre istituito il divieto di transito veicolare e divieto di sosta e fermata con rimozione forzata in piazza Duomo, in via Cavour e in via Belenzani da piazza Duomo fino al civico 46 oltre al doppio senso di circolazione in via Belenzani nel tratto dall’intersezione con via Manci al civico 46.

Per i festeggiamenti di Capodanno l’Amministrazione comunale raccomanda come ogni anno un utilizzo contenuto di petardi e fuochi d’artificio, per rispetto nei confronti delle altre persone che stanno festeggiando e degli animali che, come è noto, possono essere spaventati dai forti rumori dei botti.

La modalità dell’utilizzo dei botti sono disciplinate dall’articolo 50 del regolamento di polizia urbana che recita: “Petardi e materiali pirotecnici sono usati con modalità tali da non compromettere l’incolumità delle persone. È vietato usare o lanciare petardi e materiali pirotecnici in presenza di persone e di animali. L’uso di petardi e materiali pirotecnici è ammesso dalle ore nove alle dodici e dalle ore quindici alle ore ventuno, salva la deroga dalle ore zero alle ore sei del primo gennaio. Il presente comma non si applica alle attività connesse ai “ fuochi d’artificio classificati”. È vietato lanciare o usare oggetti e sostanze atte ad offendere o danneggiare persone e cose. Chi viola le disposizioni del presente articolo è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 54 a 324 euro.”

 

Foto: Opinione