VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI TRENTO * BONUS GAS E BONUS ELETTRICO: « LA DOMANDA DEVE ESSERE PRESENTATA PRESSO UNO DEI CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE CONVENZIONATI »

Bonus gas e bonus elettrico: la domanda va presentata ai Caf convenzionati. Gli uffici comunali rimangono a disposizione per informazioni.

Il Comune di Trento ha aderito anche quest’anno alla convenzione stipulata dal Consorzio dei Comuni trentini per la gestione delle richieste di “bonus tariffa sociale” per la fornitura di energia elettrica e di gas naturale da parte dei clienti domestici disagiati.

La domanda per ottenere i benefici del bonus elettrico e del bonus gas, sia per quanto riguarda la prima richiesta che per il rinnovo, deve essere presentata presso uno dei Centri di assistenza fiscale (Caf) convenzionati.
I Caf che finora hanno aderito alla convenzione sono:
• Centro servizi Uil del Trentino srl (via Matteotti 20/1 – n. tel. 0461/376111)
• Agriverde cia srl (via Maccani 199 – n. tel. 0461/1730440)
• Caf Labor srl (via Cesare Abba 4/2 – n. tel. 0461/391698)
• Caf Cisl srl (via Degasperi 61 – n. tel. 0461/215111)
• Impresa Verde Trentino Alto Adige srl (via Kufstein 2 – n. tel. 0461/915575)
• Caf Fenapi srl (via Malfatti 21 – n. tel. 0461/912982)
• Caf Italia srl (via f.lli Perini 181)
• Caf Cgn spa ([email protected])

In caso di nuove adesioni l’elenco aggiornato sarà disponibile sul sito del Comune nell’area tematica Tributi, canoni e tariffe comunali (Bonus Gas e Bonus Elettrico).
Gli uffici del servizio Risorse finanziarie del Comune (n. tel. 0461/884994 – 884157) restano a disposizione per fornire eventuali informazioni.