VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI TRENTO * BIBLIOTECA: « SU “ MEDIALIBRARYONLINE “ I ROMANZI CHE HANNO VINTO IL PULITZER NEGLI ULTIMI ANNI »

Su Mlol i romanzi che hanno vinto il Pulitzer negli ultimi anni.. In attesa del riavvio del prestito bibliotecario, previsto per il 18 maggio ma solo a domicilio, ecco una lista di romanzi da non perdere disponibili da subito sulla piattaforma digitale MediaLibraryOnLine: tra questi, il romanzo vincitore del Premio Pulitzer 2020 (I ragazzi della Nickel di Colson Whitehead) e una selezione dei titoli vincitori del tanto ambito riconoscimento negli anni scorsi.

1 – Avviso ai naviganti, E. Annie Proulx, minimum fax
Il capolavoro di Annie Proulx: un romanzo carico di umorismo ed empatia, e una delle poche opere nella storia della narrativa americana ad aver ottenuto i due premi letterari più importanti degli Stati Uniti: il Pulitzer e il National Book Award.

2 – Gilead, Marilynne Robinson, Einaudi
Un discorso lucido e luminoso da padre a figlio, da padre a Padre, dove l’intelligenza e la speranza parlano la stessa lingua.

3 – I ragazzi della Nickel, Colson Whitehead, Mondadori
Elwood viene spedito in un riformatorio chiamato Nickel Academy, la cui missione è provvedere a un’educazione fisica, intellettuale e morale. Questo sulla carta. Perché nei fatti la Nickel Academy è un vero e proprio labirinto degli orrori.

4 – Il cardellino, Donna Tartt, Rizzoli
Theo Decker sopravvive, appena tredicenne, all’attentato terroristico che in un istante manda in pezzi la sua vita. L’unica cosa che riesce a consolarlo è un piccolo quadro dal fascino singolare. Da lì, il suo futuro diventa una rocambolesca girandola autodistruttiva impossibile da controllare.

5 – Il simpatizzante, Thanh Nguyen Viet, Neri Pozza
Romanzo che offre il ritratto impareggiabile di un “uomo con due menti diverse”, di un “rivoluzionario” che non cessa per questo di “scrutare l’oscurità con pensieri scandalosi, speranze eccessive e sogni proibiti”. Premio Pulitzer 2016 per la narrativa e “libro dellanno” sul New York Times.

6 – Il sussurro del mondo, Richard Powers, La nave di Teseo
Un’opera immensa, un appassionato atto di resistenza e impegno, un inno d’amore alla letteratura, al potere delle storie, alla grandiosità della natura. Miglior libro del 2018 per The New York Times, The Washington Post, Time, Premio Pulitzer 2019.

7 – Il tempo è un bastardo, Jennifer Egan, minimum fax
Romanzo insolito, formato da una serie di racconti collegati dal ricorrere degli stessi personaggi. Al centro ci sono Bennie Salazar, ex musicista punk e ora discografico di successo, e il suo fidatissimo braccio destro Sasha, una donna di polso ma dal passato turbolento.

8 – Ironweed, William Kennedy, minimum fax
Romanzo di straziante intensità, che si muove sul confine sottile tra la disperazione e la speranza, l’abominio e il riscatto, Ironweed era stato respinto da tutti gli editori; pubblicato da Viking grazie all’intercessione personale di Saul Bellow, ha ottenuto uno straordinario successo culminato con il Pulitzer. Dal romanzo è stato tratto un film con Jack Nicholson e Meryl Streep.

9 – L’interprete dei malanni, Jhumpa Lahiri, Guanda
Attraverso nove storie, Jhumpa Lahiri ci consegna un’India variegata, assumendo ora lo sguardo di chi sta ancora affrontando l’urto della diversità, ora quello degli immigrati di seconda generazione impegnati a tener viva la propria identità originaria, ora quello di chi dall’India non se n’è mai andato. Premio Pulitzer 2000.

10 – March. Il padre delle piccole donne, Geraldine Brooks, Beat
Geraldine Brooks rivolge un doppio omaggio a Piccole donne. Da un lato narra quello che nel celebre libro della Alcott è taciuto (l’anno che Mr. March trascorse in guerra) e, dall’altro, modella la figura di quest’ultimo su quella del padre vero della Alcott, Bronson Alcott, uno dei grandi esponenti dell’idealismo americano del XIX secolo con Emerson e Thoreau.

Ricordiamo che possono iscriversi a MediaLibraryOnLine coloro che sono già in possesso della tessera di una delle biblioteche della provincia. Basta inviare una mail a [email protected] comunicando il numero di tessera personale. Il servizio è gratuito. A disposizione sul sito Mlol c’è anche una nuova app, Mlol reader, che facilita la lettura. Per consultare le liste Mlol create dalla nostra biblioteca basta cliccare il link