PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (6 puntata format Tv)

Parziale riapertura delle sedi della Biblioteca comunale dal 3 giugno. Tutte le sedi della Biblioteca comunale di Trento riaprono a partire da oggi mercoledì 3 giugno tornando ad offrire servizi al pubblico in presenza.

Sarà possibile recarsi in tutte le sedi, nell’orario di apertura, per avere la consulenza dei bibliotecari e chiedere in prestito libri e altre risorse.

Gli accessi saranno limitati, in sede centrale, per un massimo di 4 persone contemporaneamente. Nelle sedi periferiche si prevede l’accesso di una persona alla volta.

Sarà possibile anche restituire i libri presi in prestito prima della chiusura per l’emergenza sanitaria: saranno gli utenti stessi a lasciare i libri negli appositi contenitori. I prestiti non saranno scaricati subito: i documenti restituiti andranno in “quarantena” per 7 giorni, che è la durata dell’infettività del virus sulla plastica (i libri sono foderati) indicata dall’Istituto Superiore di Sanità.

Anche se si riaprirà il prestito in presenza in sede centrale e nelle periferiche, non sarà possibile l’accesso diretto agli scaffali e la permanenza nelle sale: quindi non si potrà venire in biblioteca per studiare, leggere il giornale o restare nei locali della biblioteca più del tempo necessario per il colloquio con il bibliotecario e la registrazione dell’eventuale prestito (5 – 10 minuti al massimo).

Invitiamo tutti gli utenti a telefonare (0461/889521 oppure numeri di telefono delle sedi periferiche) o scrivere (info@bibcom.trento.it o mail delle singole sedi) per prenotare i libri che intendono prendere in prestito per limitare così il tempo di presenza in biblioteca. Orari e recapiti sul sito della biblioteca www.bibcom.trento.it

Resta garantito il prestito a domicilio, per le circoscrizioni del centro, grazie ai volontari che effettueranno le consegne, soltanto per le persone che abbiano compiuto i 70 anni e per coloro che per problemi di salute sono maggiormente esposte al rischio di contagio. Anche in questo caso è sufficiente scrivere o telefonare alla biblioteca.

Resta inoltre garantito l’accesso alla sezione Trentina e all’Archivio Storico su appuntamento (prenotazione telefonica ai numeri 0461/889546 per la sezione Trentina, 0461/889548 per l’Archivio Storico).