VIDEONEWS & sponsored

(in )

COMUNE DI TRENTO * BANDO INCLUSIONE ABITATIVA: « LE DOMANDE ENTRO IL 18 MARZO, A DISPOSIZIONE 200MILA EURO FINANZIATI DAL FONDO NAZIONALE PER LE POLITICHE MIGRATORIE »

Il Comune cerca un partner per un progetto di accompagnamento all’inclusione abitativa e sociale. Domande entro il 18 marzo, a disposizione 200mila euro finanziati dal Fondo nazionale per le politiche migratorie.

Nell’ambito dell’adesione del Comune di Trento al Fondo nazionale per le politiche migratorie, il servizio Welfare e coesione sociale ha pubblicato un avviso pubblico per individuare un partner per realizzare un progetto di accompagnamento all’inclusione abitativa e sociale per persone in condizione di vulnerabilità provenienti da Paesi terzi, al termine dei percorsi di accoglienza ministeriale.

Il bando disciplina la concessione e l’erogazione di un contributo finanziario di 200mila euro, interamente coperto con le risorse riconosciute al Comune di Trento dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali, per la realizzazione di un progetto volto a contrastare forme di marginalità sociale ed a promuovere l’integrazione di almeno 30 persone in condizione di vulnerabilità, residenti o domiciliati in città, che hanno terminato i loro percorsi di accoglienza ministeriale senza aver raggiunto una situazione di adeguata integrazione sociale.

I destinatari del progetto dovranno essere prioritariamente nuclei monoparentali con minori e nuclei familiari con minori in condizione di particolare disagio.
Il progetto dovrà prevedere due aree di intervento complementari:

• l’accoglienza residenziale e l’accompagnamento all’abitare

• la realizzazione di percorsi di inclusione sociale per offrire il massimo livello possibile di autonomia, sia lavorativa che abitativa.
Possono partecipare al bando soggetti del terzo settore che operano sul territorio comunale con finalità socio-assistenziali e attività dirette a favorire il miglioramento delle condizioni di emarginazione o di disagio socio-economico, per contrastare l’emarginazione, migliorare la qualità della vita, prevenire o rimuovere situazioni di bisogno.

Il testo completo del bando è pubblicato sul sito del Comune.

La presentazione della proposta progettuale deve avvenire con le modalità indicate dal bando entro le ore 12 di giovedì 18 marzo 2021.