Pacchi viveri per chi è in situazione di difficoltà. In attesa di definire le modalità di distribuzione degli aiuti governativi il servizio è comunque garantito a chi già ne era destinatario.

Sono 191 i pacchi viveri distribuiti nelle scorse due settimane dai volontari della sezione di Trento dell’Associazione Nazionale Alpini.

Destinatari dell’intervento, assicurato dal Banco alimentare, i cittadini sia già utenti del servizio, che non, in situazione di vulnerabilità, in particolare economica, e di solitudine. Al servizio si è aggiunta, per evitare spostamenti sul territorio in questo periodo di emergenza sanitaria e grazie alla collaborazione degli alpini, la consegna a domicilio, che gli utenti devono richiedere telefonando allo 0461 884474 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.

Il pacco viveri è una spesa completa di generi alimentari di prima necessità, raccolti grazie alla colletta alimentare e alla Caritas, che viene consegnata ogni due o tre settimane, a chi viene individuato come bisognoso dell’intervento dai servizi sociali.

La distribuzione dei prodotti freschi, garantita da Trentino solidale, è stata momentaneamente dirottata verso le strutture di accoglienza attive sul territorio cittadino.

In raccordo con la Provincia si stanno esaminando le modalità di utilizzo degli annunciati aiuti del Governo, che andranno ad implementare quanto già stanziato e utilizzato dai Comuni e che permetteranno quindi di allargare l’intervento a favore di un maggior numero di cittadini che si trovano in condizioni di bisogno.

Nei prossimi giorni verranno fornite indicazioni operative dettagliate. Per segnalare eventuali situazioni di emergenza è possibile telefonare allo 0461 884474 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.