News immediate,
non mediate!

COMUNE DI ROVERETO (TN) * MANUTENZIONI PARTECIPATE: IL PROGETTO CRESCE E SI ESTENDE ALLA SCUOLA ELEMENTARE E MEDIA

Scritto da
17:32 - 7/05/2018

Manutenzioni partecipate: il progetto cresce e si estende alla scuola elementare e media. E’ dal dicembre 2015 che la Giunta Municipale di Rovereto ha attivato un progetto di manutenzioni partecipate al nido con il coinvolgimento volontario dei genitori nelle attività di cura degli spazi esterni ed interni dei nidi d’infanzia di Rovereto (delibera nr. 241 -15 dicembre 2015).

L’iniziativa dell’assessorato all’istruzione ha avuto così successo che è stata estesa un anno e mezzo dopo alle scuole materne di competenza della Provincia e così nel marzo 2017 l’Amministrazione comunale varava un progetto analogo per le scuole dell’infanzia, provvedendo a stipulare un apposito protocollo con la Provincia, per disciplinare il coinvolgimento di volontari nelle attività di cura degli spazi esterni ed interni delle scuole dell’infanzia provinciali del comune di Rovereto.

Ora un altro passo in avanti: grazie ad uno specifico protocollo d’intesa tra il Comune di Rovereto e l’Istituto comprensivo Isera Rovereto il progetto si estende alle scuole elementari e media.

In data 20 febbraio 2018 il dirigente dell’Istituto comprensivo Isera Rovereto e alcuni rappresentanti della Consulta dei genitori hanno infatti chiesto la disponibilità dell’Amministrazione comunale ad estendere l’iniziativa anche alle scuole del proprio istituto attraverso la sottoscrizione di uno specifico protocollo che disciplina le modalità di coinvolgimento di volontari nelle attività di cura e manutenzione degli spazi esterni ed interni delle scuole F.Filzi e A. De Gasperi facenti parte del proprio istituto comprensivo.

Tutto questo prende forma con la sottoscrizione di protocolli che inquadrano la collaborazione e nello specifico la Giunta ha approvato nella ultima seduta del 2 maggio quello che andrà a normare questa ulteriore progettualità.

Le forme di collaborazione tra cittadini e l’amministrazione comunale per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, dando in particolare attuazione agli art. 118, 114 comma 2 e 117 comma 6 della Costituzione, contribuendo a rafforzare la sinergia tra i soggetti istituzionali, Comune e Provincia, che concorrono alle finalità proprie del servizio scolastico.

In particolare le finalità del progetto sono quelle di:

• proporre e realizzare un’azione educativa tesa a favorire la crescita del senso di appartenenza al territorio e di responsabilità nei confronti dei beni comuni, all’interno della quale la partecipazione attiva delle famiglie potrà agire da esempio per i bambini i quali, immedesimandosi nell’impegno assunto dai genitori, potranno sviluppare forme di protezione, rispetto e cura degli spazi vissuti;

stimolare il senso di cooperazione e di impegno civico, non solo personale ma anche di utilità sociale, in un momento in cui la riduzione delle risorse degli enti locali richiede nuove forme di collaborazione per garantire il mantenimento della qualità dei servizi raggiunta in questi anni.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.