MINISTERO DIFESA - AERONAUTICA MILITARE ITALIANA

Frecce Tricolori - sorvolo su città di Trento 25/5/2020

Nell’ultima seduta di giunta dell’anno 2019, è stata approvata l’acquisizione al patrimonio comunale di parte della particella edificiale p.ed. 1788 C.C. AVIO. Si tratta di una porzione di terreno di proprietà privata il cui acquisto è necessario alla realizzazione della messa in sicurezza dell’incrocio tra la S.S. 12 e l’ingresso alla frazione di Masi d’Avio.

Infatti, dopo i recenti lavori di riqualificazione del centro storico della piccola frazione – inaugurati soltanto pochi giorni fa –, rimaneva da risolvere la questione legata alla messa in sicurezza dell’incrocio.

Attualmente, difatti, chi si immette sulla strada statale 12, uscendo appunto dalla frazione di Masi, ha scarsa visibilità sulla carreggiata destra in direzione Trento a causa di una curvatura nella rampa di sostegno a valle dell’incrocio.

L’idea, semplice ma efficace, è quella di ridurre l’ingombro della rampa in questione. E così, dopo l’assenso ottenuto dal proprietario, è stato determinato il valore di compravendita e autorizzata, con propria delibera giuntale, l’operazione di acquisizione al patrimonio immobiliare di questa porzione di terreno.

“Era un problema particolarmente sentito – così il Sindaco Federico Secchi – dagli abitanti di questa nostra frazione. E non potevamo quindi fermarci alla riqualificazione dell’abitato che abbiamo inaugurato e celebrato soltanto pochi giorni fa. Perché sulla sicurezza non si può transigere. E, in effetti, tutto il nostro agire amministrativo nel corso di questi cinque anni ha seguito principalmente un doppio binario: ARREDO URBANO e SICUREZZA.

Così, nei prossimi mesi, acquisita questa parte di terreno privata, procederemo nel togliere una buona fetta di terra alla rampa aumentando la visibilità in uscita di molte centinaia di metri. Il nostro grazie va anche al proprietario col quale abbiamo subito trovato un’intesa e concordato passo passo tutta l’operazione.”