***

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (20ma puntata format Tv)

 

Anche il Comune di Avio ha aderito, nei giorni scorsi, alla campagna nazionale “No mozziconi a terra”, lanciata da Striscia la notizia, contro il diffuso malcostume di gettare per strada uno dei rifiuti più inquinanti al mondo.

E comunica che sono diverse le iniziative che sta mettendo in atto in questa direzione.

Nel corso dell’anno, infatti, col bilancio di previsione appena approvato, si acquisteranno nuovi posacenere pubblici da distribuire sulle vie e piazze maggiormente frequentate del Comune. Inoltre, si cercherà di sensibilizzare la popolazione ad un maggior rispetto delle aree pubbliche, tenuto conto che i mozziconi di sigarette rappresentano un serio problema per l’ambiente.

“È una battaglia di civiltà – ha commentato il Sindaco Federico Secchi – che dobbiamo combattere tutti assieme. L’ambiente si protegge e si difende anche con piccoli gesti. Chiediamo uno sforzo a tutti ed in particolare ai fumatori, che ringrazio sin d’ora perché so che lo faranno e si adopereranno in tal senso”.

La normativa di riferimento è l’art. 40 della legge 28 dicembre 2015, n. 221 “Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali”.

Tra 3 mesi verrà effettuato un rendiconto sugli esiti dell’iniziativa nel suo complesso e sui progressi registrati.
Nel mese di febbraio, verrà messo in onda il video realizzato e, attualmente, quello di Avio dovrebbe essere il primo Comune del Trentino ad aver aderito alla proposta di Striscia la notizia.