COMUN GENERAL DE FASCIA * ‘ RASSEGNA DE TEATER LADIN ‘: TREDICI RAPPRESENTAZIONI IN LINGUA LADINA, DAL 27 OTTOBRE AL 16 DICEMBRE

Al via la “Rassegna de teater ladin”. Dal 27 ottobre al 16 dicembre appuntamento con tanti spettacoli divertenti in lingua ladina, promossi dal Comun general de Fascia.

Tredici rappresentazioni, due spettacoli a settimana, un mese e mezzo sul palco. È quanto propone, dal 27 ottobre fino al 16 dicembre, la “Rassegna de teater ladin” promossa dal Comun general de Fascia. Ogni venerdì sera e domenica pomeriggio nei diversi spazi teatrali della Val di Fassa viene proposto uno spettacolo dalle compagnie locali. Si comincia sabato 27 ottobre con i “Batadoes de Bron” che mettono in scena “La storia del sudà” (ore 20.30) al cinema teatro Marmolada di Canazei.

Si prosegue con “Inout – TeAnTer” che presentano “L circo di talenc” il 9 novembre (ore 20.30) al teatro dell’oratorio di Pozza e l’11 novembre (ore 15.30) a La Gran Ciasa di Soraga. Il 16 novembre (ore 20.30 ) al cinema teatro Marmolada di Canazei e il 18 novembre (ore 15.30) all’oratorio di Moena è la volta degli “Amisc del teater” con “Da na bujìa a l’autra”. Invece le “Mèscres de Dèlba e Penìa” alle vecchie scuole di Penia il 23 novembre (ore 20.30) e il 25 novembre (ore 15.30) rappresentano “Na srufianèda 2”. Il 30 novembre (ore 20.30) al PalaDolomites di Campestrin e il 2 dicembre (ore 15.30) al teatro parrocchiale di Campitello si può assistere a “Se fae inant l più ascort” di “La mizacoles”.

È quindi de “I Bontemponi” lo spettacolo “La ciampènes de la sabeda sènta” del 7 dicembre (ore 20.30) al teatro parrocchiale di Campitello e del 9 dicembre al teatro dell’oratorio di Pozza. Infine, il 14 dicembre (ore 20.30) all’oratorio di Moena e il 16 dicembre (ore 15.30) al PalaDolomites di Campestrin l’associazione “Antermoia” presenta “Vijita de condolianzes”. Chi si appassiona e segue diversi spettacoli può vincere pure un premio. Durante la rassegna, infatti, sarà distribuita una tessera dove a ogni rappresentazione verrà messo un timbro. Chi avrà la tessera piena di timbri parteciperà all’estrazione a sorte dei premi messi in palio. L’entrata agli spettacoli è libera, chi desidera potrà lasciare un contributo che sarà devoluto all’APSP – Cèsa de Paussa de Fascia.

 

*

Comunicat stampa

Ponta via la “Rassegna de teater ladin”

Dai 27 de otober ai 16 de dezember apuntament con na lingia de spetacoi gustegoi per ladin,
metui a jir dal Comun general de Fascia

Tredesc raprejentazions, doi spetacoi via per la setemèna, un meis e mez sun paladina. Chest l’é chel che met dant la “Rassegna de teater ladin”, dai 27 de november ai 16 de dezember, endrezèda dal Comun general de Fascia. Ogne vender sera e ogne domenia domesdì, ti desvalives teatres de la Val de Fascia, vegn sport n spetacol metù dant da la compagnìes de teater del post. Se ponta via en sabeda ai 27 de otober coi “Batadoes de Bron” che i met en scena “La storia del sudà” (20.30) tel chino Marmolèda de Cianacei.

Se va inant col grop “Inout – TeAnTer” che l porta dant “L circo di talenc” ai 9 de november (20.30) tel teater de l’oratorie de Poza e ai 11 de november (15.30) te La Gran Ciasa de Soraga. Ai 16 de november (20.30) tel chino Marmolèda de Cianacei e ai 18 de november (15.30) te l’oratorie de Moena l’é l moment di “Amisc del teater” con “Da na bujìa a l’autra”. Enveze la “Mèscres de Dèlba e Penìa” te la scola veies de Penìa ai 23 de november (20.30) e ai 25 de november (15.30) spilenea “Na srufianèda 2”. Ai 30 de november (20.30) tel PalaDolomites de Ciampestrin e ai 2 de dezember (15.30) tel teater parochial de Ciampedel se podarà veder “Se fae inant l più ascort” de “La mizacoles”. L’é dapò “I Bontemponi” che met dant l spetacol “La ciampènes de la sabeda sènta” ai 7 de dezember (20.30) al teater parochial de Ciampedel e ai 9 de dezember te l’oratorie de Poza.

Per fenir, ai 14 de dezember (20.30) te l’oratorie de Moena e ai 16 de dezember (15.30) tel PalaDolomites de Ciampestrin la sociazion “Antermoia” porta dant “Vijita de condolianzes”. Chi che à gaissa e tol pèrt a duc i spetacoi l’à l met de venjer ence n pest. De fat, endèna la rassegna vegnarà dat fora na tessera olache a ogne spetacol ge vegnarà metù sù n stempel. Chi che arà la tessera piena de stampei podarà tor pèrt a l’estrazion tirèda a la brusca per ciapèr i pesć che l’é a la leta. La entrèda ai spetacoi la é per nia, ma chi che vel podarà lascèr na bonaman che ge vegnarà sport a la Cèsa de Paussa de Fascia.

 

 

TimeStamp:2018/10/23 12:01:51.000, Protocol:email, Destination:[ufficiostampa@fassa.com]