PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (6 puntata format Tv)

AUTORITA’, CITTADINI TUTTI, PROVO SEMPRE UN GRANDE PIACERE ED UN’INTIMA SODDISFAZIONE AL RICORDO DELLA NASCITA DELLA NOSTRA REPUBBLICA CHE SENTIAMO APPARTENERE, ANCOR PRIMA CHE ALLE ISTITUZIONI, A TUTTI NOI CITTADINI, DAL NORD AL SUD DELLA PENISOLA.

NEL SECOLO SCORSO, LA FINE DEL PERIODO ILLIBERALE DIEDE LA STURA ALLE MIGLIORI ENERGIE DEL PAESE CHE SEPPERO COLLABORARE NELL’ASSEMBLEA COSTITUENTE ED OFFRIRCI IL FRUTTO MATURO DELLA NOSTRA COSTITUZIONE E DELLA MISSIONE REPUBBLICANA.

NON SI PUO’ NON SOFFERMARSI SULLA BONTA’ DI QUEL METODO DI FRUTTUOSO DIALOGO CHE SI DEVE ANCOR OGGI AUSPICARE DA PARTE DI TUTTI I CITTADINI E SOPRATTUTTO DI QUELLI CHE HANNO RESPONSABILITA’ DI VERTICE, AD OGNI LIVELLO ISTITUZIONALE.

TROVANDOCI OGGI QUI A TRENTO, IL PENSIERO CORRE AD UN GRANDE PADRE DELLA PATRIA E FIGLIO DI QUESTA NOBILE TERRA, ALCIDE DE GASPERI, CHE, IN UN CELEBRE DISCORSO, QUASI DIFENDENDOSI DA IMMERITATI RILIEVI PER LA SUA INESAUSTA RICERCA DI RISPETTOSO CONFRONTO, DICEVA, QUASI TESTUALMENTE, “CI RIMPROVERANO PER L’USO DELLA PAZIENZA,COME SE NON FOSSE ANZI LA QUALITA’ OGGI PIU’ NECESSARIA NEL METODO DEMOCRATICO !”.

OGGI RICORDIAMO DUNQUE LA REPUBBLICA E LA LIBERTA’ CHE CI VENNE RICONSEGNATA, QUEL DIRITTO DI CUI PIERO CALAMANDREI, ALTRO PADRE COSTITUENTE, DICEVA CHE E’ COME L’ARIA OSSIA CHE SE NE SENTE GRANDEMENTE L’IMPORTANZA SOLO QUANDO VIENE A MANCARE.

IN QUESTI MESI, A DIRE IL VERO, LA LIBERTA’ UN PO’ CI E’ MANCATA, A CAUSA DEL VIRUS PESTIFERO CHE HA ATTANAGLIATO LA NOSTRA ITALIA, L’EUROPA E IN DEFINITIVA IL MONDO INTERO.

ABBIAMO SOFFERTO, TUTTI ASSIEME, E CI ASPETTANO ANCORA SACRIFICI E MESI DIFFICILI.

MALGRADO CIO’, TUTTA LA COMUNITA’ ITALIANA, ED ANCHE LA NOSTRA TERRA TRENTINA, HA SAPUTO REAGIRE FIN DA SUBITO CON SPIRITO DI SOLIDARIETA’ E DI RESILIENZA, ANCHE TROVANDO SUL SUO PERCORSO GLI EROI MODERNI DI QUESTO TEMPO IMPROBO E DIFFICILE.

ISTITUZIONI E CITTADINI TRENTINI SI SONO SCOPERTI ANCOR PIU’ VICINI ED ALLEATI CONTRO UN NEMICO CHIAMATO PANDEMIA E SONO EMERSE LE MIGLIORI VIRTU’ DI QUESTO TERRITORIO.

ABBIAMO INOLTRE TROVATO RIAFFERMATA L’ESIGENZA DI METTERE AL CENTRO DI TUTTI I NOSTRI SFORZI LA PERSONA UMANA E NON ALTRI DISVALORI FUORVIANTI, NEL SOLCO DELL’INSEGNAMENTO DELL’INDIMENTICATO GIOVANNI PAOLO II CHE SEMPRE CI INCORAGGIAVA SULLA VIA DI UN NUOVO UMANESIMO, A SERVIZIO DEI PIU’ SVANTAGGIATI.

ANCH’IO, NEL MIO RUOLO, NON MI SONO MAI SENTITO SOLO E DI CIO’ VOGLIO OGGI PUBBLICAMENTE RINGRAZIARVI, UNO AD UNO, PER LA FIDUCIA ED IL PARTECIPE SOSTEGNO CHE NON MI AVETE MAI FATTO MANCARE.

MA IL MERITO DI QUESTA RISPOSTA COLLETTIVA E’ TUTTO VOSTRO, PERCHE’ VI SIETE OCCUPATI DI CIASCUNO DI NOI E, PER DIRLA CON PAPA FRANCESCO, AVETE DA SUBITO COMPRESO CHE NESSUNO, PROPRIO NESSUNO, IN QUESTO MONDO, E’ MERCE DI SCARTO.

E ALLORA !
GRAZIE AI MEDICI, AGLI INFERMIERI ED A TUTTO IL PERSONALE DELLE ISTITUZIONI SANITARIE PER L’INDEFESSA E GENEROSA DEDIZIONE AI PIU’ DEBOLI !

GRAZIE ALLA PROVINCIA, AI SINDACI ED A TUTTI GLI AMMINISTRATORI PUBBLICI PER L’INTELLIGENTE LAVORO DI GUIDA DELLE COMUNITA’ !

GRAZIE AL NOSTRO ARCIVESCOVO TISI PER ESSERE STATO UN COSTANTE PUNTO DI RIFERIMENTO PER TUTTI NOI, ALLA CHIESA CATTOLICA ED A TUTTE LE CONFESSIONI RELIGIOSE DI QUESTA TERRA PER NON AVER MAI RINUNCIATO AD OFFRIRE SOSTEGNO AI CITTADINI, PUR NEL DOLOROSO SACRIFICIO DI RINUNCIARE ALLE CONSUETE MANIFESTAZIONI DI SVOLGIMENTO DEI CULTI !

GRAZIE ALLA POLIZIA DI STATO, AI CARABINIERI, ALLA GUARDIA DI FINANZA, ALLA POLIZIA PENITENZIARIA, ALL’ESERCITO, ALLA POLIZIA PROVINCIALE, ALLE POLIZIE LOCALI ED AI VIGILI DEL FUOCO PER L’INSTANCABILE PRESIDIO DEL TERRITORIO, GIORNO E NOTTE, CON L’UNICO FINE DI VIGILARE SUI CITTADINI TRENTINI E DI ANDARE INCONTRO ALLE LORO PAURE ED A QUALSIASI ESIGENZA DI SOCCORSO E DI SOSTEGNO !

GRAZIE AI GIORNALI, ALLE TELEVISIONI ED ALLE RADIO PER L’INSTANCABILE ATTIVITA’ DI INFORMAZIONE ALLA POPOLAZIONE, PER AVER DIFFUSO CAPILLARMENTE LE DISPOSIZIONI DELLE AUTORITA’ E FORNITO ALLA GENTE TANTI UTILI CONSIGLI PER SOPPORTARE LE RESTRIZIONI DELLA VITA QUOTIDIANA !

GRAZIE A TUTTI I VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE, DELLA CROCE ROSSA E DI OGNI SODALIZIO DEL PRIVATO SOCIALE CHE, SENZA PENSARCI DUE VOLTE, SI SONO IMMEDIATAMENTE MESSI A DISPOSIZIONE DELLA COMUNITA’ PER PURO SPIRITO DI SERVIZIO !

GRAZIE A TUTTE LE ASSOCIAZIONI ECONOMICHE E DI CATEGORIA, AI SINDACATI, AGLI IMPRENDITORI ED AI LAVORATORI PUBBLICI E PRIVATI CHE HANNO COLLABORATO PER MODULARE E CALIBRARE TUTTE LE ATTIVITA’ ECONOMICHE IN COERENZA CON LE NECESSITA’ DELLA PANDEMIA. IN PARTICOLARE AGLI AUTOTRASPORTATORI E DISTRIBUTORI DI ALIMENTARI.

GRAZIE ALL’UNIVERSITA’ E A TUTTE LE SCUOLE, AGLI INSEGNANTI, AGLI STUDENTI ED A TUTTO IL PERSONALE SCOLASTICO PER AVER SAPUTO INTERPRETARE LA DIFFICOLTA’ DELL’OGGI ED AVER REINVENTATO UN’INTELLIGENTE DIDATTICA PER PROSEGUIRE LE LEZIONI ONLINE E TROVARE FORME INNOVATIVE DI INTERAZIONE !

GRAZIE A TUTTI I PARTITI E MOVIMENTI CHE RESPONSABILMENTE SI SONO MESSI AL SERVIZIO DEI TRENTINI, SUPERANDO DIFFERENZE E DIFFIDENZE E SCOPRENDOSI ALL’ALTEZZA DELLE DIFFICOLTA’ DELL’ORA PRESENTE !

PERMETTETEMI ANCHE UN SENTITO GRAZIE AI DIRIGENTI ED A TUTTO L’OPEROSO PERSONALE DEL COMMISSARIATO DEL GOVERNO PER LA SAPIDA E GENEROSA COLLABORAZIONE CHE MAI E’ VENUTA MENO !

GRAZIE, INOLTRE, A CIASCUNO DI VOI CITTADINE E CITTADINI TRENTINI PER L’ESEMPIO AMMONITORE ED EDIFICANTE CHE AVETE SAPUTO DARE ALLE ISTITUZIONI !
L’ULTIMO MA PIU’ IMPORTANTE PENSIERO, SE MI CONSENTITE, E’ RIVOLTO AI NOSTRI FRATELLI TRENTINI FALCIATI DALLA PESTILENZA.

LE LORO PAURE E, PER CONTRO, IL LORO CORAGGIO NON SARANNO DIMENTICATI E I LORO VOLTI RIMARRANNO IMPRESSI NEI CUORI DEI FAMILIARI E DI TUTTI NOI CITTADINI E DIVERRANNO, PER IL FUTURO, LO STIMOLO PIU’ FORTE A LOTTARE CONTRO IL MALE E LE AVVERSITA’ E A FARCI SENTIRE FRA DI NOI ANCOR PIU’ COESI, ANCOR PIU’ CARITATEVOLI.

GRAZIE E BUONA FESTA DELLA REPUBBLICA!

 

*

Prefetto Sandro Lombardi – in occasione della Festa della Repubblica in Piazza Duomo a Trento