News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

COLDIRETTI * VALANGHE: TRA NEVE E PIOGGIA TRIPLICATE LE PRECIPITAZIONI IN TRENTINO ALTO ADIGE (+170%)

Scritto da
09.53 - lunedì 22 gennaio 2018

Tra neve e pioggia a gennaio sono praticamente triplicate (+170%) le precipitazioni in Trentino Alto Adige dove l’allarme valanghe è alimentato dall’aumento delle temperature con le minime che sono risultate di ben 4,1 gradi superiori alla media storica.

È quanto afferma la Coldiretti sulla base dei dati Ucea relativi alla prima decade del mese che fa segnare sull’intera penisola una anomalia con il 22% di precipitazioni in più.

La neve e la pioggia dopo un anno particolarmente asciutto -sottolinea la Coldiretti- sono importanti per ripristinare le scorte idriche nei terreni, nelle montagne, negli invasi, nei laghi e nei fiumi.

A preoccupare è invece  l’accumulo di neve sulle piante che può provocare con il peso la rottura dei rami ma anche i limiti alla viabilità per le consegne dei prodotti deperibili.

Pioggia e neve giungono dopo un 2017 che in Italia è stato l’anno più secco di sempre, con la caduta del 31% di acqua in meno della media che ha provocato la più grave siccità da 217 anni.

Siamo di fronte agli effetti dei cambiamenti climatici che si stanno manifestano con pesanti effetti sull’agricoltura italiana che negli ultimi dieci anni ha subito danni per 14 miliardi di euro, secondo la Coldiretti.

Si moltiplicano gli eventi estremi, sfasamenti stagionali e precipitazioni brevi, ma intense e il repentino passaggio dal sereno al maltempo.

Siccità e bombe d’acqua con forti piogge a carattere alluvionale, ma anche nevicate estreme e picchi di calore anomali si alternano lungo l’anno e lungo tutta la Penisola.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.