PROVINCIA AUTONOMA TRENTO
Covid-Free (27ma puntata format Tv)

***

Associazione Transdolomites - Il progetto del treno Trento - valli Avisio

Intervista al Presidente Massimo Girardi

Annullare la conferenza stampa della Protezione civile è una decisione che viola il dovere di informazione e le regole imposte dall’Oms. Lo afferma il Codacons in merito alla decisione di cancellare l’odierno incontro con la stampa delle ore 18 a causa delle condizioni di salute del capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Così facendo le istituzioni si sottraggono al contraddittorio in diretta nazionale con i giornalisti che hanno tutto il diritto di porre domande sui contagi e sulla situazione sanitaria del paese – spiega il Codacons – Si tratta di una grave violazione non solo del dovere di informazione, ma anche delle regole fissate dall’Oms, che lo scorso 19 marzo ha diffuso il protocollo “Risk communication and community engagement”, con il quale ha fornito gli importanti principi di informazione che gli Stati debbono rispettare.

Per tale motivo il Codacons chiede che la conferenza delle 18 di oggi si tenga anche senza Borrelli, con la presenza del presidente dell’Iss Silvio Brusaferro e di altri dirigenti della Protezione civile, in modo da consentire ai mass media di approfondire i dati odierni e garantire trasparenza ai cittadini.