VIDEONEWS & sponsored

(in )

CIVETTINI * SICUREZZA PUBBLICA: ” IL COMUNE DI TRENTO SCEGLIE LA COLLABORAZIONE DELL’ESERCITO, ‘CIVICA TRENTINA’ LO CHIEDEVA DAL 2015 – RESTA GRAVE L’ATTEGGIAMENTO DELLA PROVINCIA “

Il Comune di Trento ora sceglie la collaborazione dell’Esercito per la sicurezza pubblica, ma “Civica trentina” lo chiedeva dal 2015, in collaborazione con le forze dell’ordine. Resta grave l’atteggiamento della Provincia autonoma di Trento.

Prima con l’Interrogazione n. 2117 del 30.9.2015, poi con la 2512 del 13.1.2016 e la 3357 del 20.7.2016 e infine con l’ultima del 17 maggio di quest’anno – intitolata “Operazione strade sicure” iniziativa snobbata o poco applicata in Trentino per scelta politica? – Civica Trentina sollevava la necessità della collaborazione, per la sicurezza cittadina trentina, dell’esercito, in aggiunta al prezioso servizio svolto dalla Forze dell’ordine convenzionali.

Parallelamente, segnalava l’inopportunità delle scelte politiche provinciali che non avevano avuto il coraggio di chiedere la collaborazione dell’esercito – messo a disposizione a livello nazionale – per la tutela di zone particolarmente degradate e insicure come in Trentino sono riconosciuti gli spazi di Piazza Dante e la zona Portela, e a Rovereto delle zone antistanti la stazione ferroviaria.

Ebbene, apprendiamo oggi che il Comune di Trento, su indicazione delle minoranze, ha adottato il provvedimento di richiesta dell’intervento dell’esercito.

Vogliamo condividere questo passaggio – di cui certamente ci rallegriamo, credendolo necessario per la sicurezza ordinaria per la città di Trento – ma, con l’occasione, ribadiamo che è molto grave che la Provincia di Trento nulla abbia fatto per gestire in collaborazione con le forze dell’ordine e i vigili urbani a livello provinciale un tema così importante che riguarda la sicurezza, ma che riguarda anche la garanzia per i nostri cittadini soprattutto nei parchi e quelle zone oggi notoriamente invase da soggetti poco rassicuranti.

 

*

Consigliere Claudio Civettini

Civica trentina