PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (13ma puntata format Tv)

Circolo Surf Torbole: bilancio sportivo 2019 pensando al 2020 e già proiettati nella nuova tavola olimpica iFoil.

In coincidenza con la cena sociale di fine anno e lo scambio degli auguri tra tutti i soci del Circolo Surf Torbole è tempo di una sintesi di quanto fatto dal Circolo in questa lunga stagione 2019. Per quanto riguarda l’attività delle tavole a vela grande impegno verso i giovani e per il futuro percorso tecnico e agonistico, che con la scelta della nuova tavola olimpica foil non trova impreparato il Circolo presieduto da Armando Bronzetti. Mentre nel resto d’Italia e del mondo le attività procedono più o meno con regolarità, a Torbole ci si ritrova in realtà ad uno stop forzato fino ai primi di marzo, a meno che non si vada in giro ad allenarsi in altri spot più caldicome molti riescono (e devono) fare tra Italia, Europa e Asia per restare ai massimi livelli mondiali. Da Bruno Martini, impegnato nella Coppa del Mondo, che gira tra Sardegna e Canarie nel periodo invernale, a Nicolò e Sofia Renna tra sud della Spagna, Civitavecchia ed Edoardo Tanas, un altro giovane atleta del circolo, che nel periodo scolastico vive ad Hong Kong e cerca di restare al passo aggregandosi alle varie squadre che ha occasione di incontrare lì.

“Dal punto di vista dei risultati non possiamo che essere soddisfatti da tantissimi punti di vista – commenta il tecnico Dario Pasta – quest’anno Bruno Martini, in coppa del mondo (PWA) è riuscito a vincere il suo primo tabellone Slalom (oltre a bissare il successo dello scorso anno alla One Hour) ed è nella top 20 del ranking; Riccardo Renna, dopo aver smesso con l’attività olimpica si è dedicato esclusivamente allo slalom, vincendo il bronzo all’europeo under 20. Leonardo Tomasini vincitore del circuito italiano U15 dello slalom RRDFfirerace. Inoltre il 2019 ha segnato il passaggio di Nicolò Renna, dopo l’argento olimpico giovanile, alla categoria Senior, ottenendo ottimi risultati per la sua età e per la sua poca esperienza tra i più grandi. La sua attività ovviamente ha continuato anche in campo under 19 portando a casa l’argento europeo e mondiale Youth World Sailing. E non meno importante il risultato per il giovanissimo Mathias Bortolotti vincitore della Coppa Primavela dopo che, nel 2011 era stato lo stesso Nicolò Renna a vincerla. C’è da dire che Bortolotti con questa manifestazione, che rappresenta il principale appuntamento dei giovanissimi per la Federazione Italiana Vela, ha un forte legame: lo scorso anno era stato premiato come atleta Techno 293 più giovane (il trofeo challenger Lorenzo Cecchi) e quest’anno ha ricevuto anche un riconoscimento per Fair Play: da allenatore non posso che essere felice soprattutto per questo! A Reggio Calabria, sede della Coppa Primavela e Presidente, si sono laureate campionesse d’Italia Sofia Renna e la veronese Anna Polettini (U17 e U13 femminile)”.

Ci sono stati tanti altri svariati podi per gli altri ragazzi del Circolo, dimostrando continuità nei risultati e una squadra, che abbraccia un ampio range di età. Al di là dei risultati ottenuti fuori casa il 2019 del Circolo Surf Torbole è stato un po’ un anno zero, soprattutto per l’innesto di due nuove figure a livello tecnico, come Antonino Cangemi e Devid Conti. Antonino ancora atleta di interesse olimpico in attività (ha preso parte a campionati europei e mondiali RS:X oltre al Campionato Italiano Classi Olimpiche, ha iniziato a vivere l’esperienza agonistica dall’altro lato, provando a trasmettere ai più giovani la sua esperienza. Devid, dopo anni di esperienza in giro per il mondo, è tornato a casa occupandosi dell’attività dei principianti e della scuola vela. L’anno prossimo si svolgerà un lavoro ancor più coordinato e coeso da tutti i punti di vista, per permettere a tutti i ragazzi di migliorarsi, condividendo al meglio il nostro mondo che presenta varie tipologie di discipline, come la nuova classe olimpica, che è stata scelta foil. Una nuova realtà dedicata soprattutto agli over 16 e ai più esperti: ci sarà un gruppo unico Techno 293 e Foil perché sicuramente il Techno è la tavola propedeutica per eccellenza per le varie tipologie di attività.
La scelta del Foil non è condivisa da molte persone, coach, atleti per una miriade di motivi, primo tra tutti perchè essendo completamente nuova ha molti elementi oscuri: non si sa effettivamente quale sarà questa tavola, quale sarà l’ala, non c’è un regolamento scritto, nè un calendario. E soprattutto: che ne sarà dell’attività giovanile? In ogni caso il Circolo Surf Torbole è pronto a seguire ciò che il mondo internazionale del windsurf presenterà come principali attività e classi: l’anno prossimo il circolo ospiterà il Campionato Italiano Assoluto Foil (quest’anno vinto da Bruno Martini a Cagliari), ma anche il Mondiale Techno 293, come quello IFCA Slalom youth e junior.

Ma il Circolo Surf Torbole non si è limitato al“windsurf”: con l’avvento del kite-surf si sono sviluppati una serie di servizi adeguati alle richieste del momento. Il settore Kite è al quarto anno di attività ed è sempre in crescita grazie ad una continua proposta di nuove attività come corsi e stage rivolti ai vari livelli di specializzazione, oltre al servizio lift per chi vuole solo divertirsi in compagnia. Naturalmente non mancano le lezioni base e avanzate a seconda della progressione nell’apprendimento.
“Il settore maggiormente in crescita è quello giovanile, dove oltre alla promozione nelle scuole con il progetto Vela Scuola FIV, da quest’anno abbiamo attivato da giugno a settembre dei corsi settimanali dedicati ai ragazzi dai 9 ai 16 anni. Dato il riscontro più che positivo da parte di ragazzi e famiglie abbiamo deciso di ampliare la proposta per il 2020 con corsi settimanali che terminano nel primo pomeriggio oppure giornalieri, e per un’esperienza ancora più completa, dei Campus con pernottamento. Nel progetto l’obiettivo è creare una squadra agonistica giovanile che ci rappresenti nelle regate in Italia, nel mondo e perché no anche alle Olimpiadi” – ha spiegato l’istruttore Michele Leoni.

Il Presidente Bronzetti:” Dal punto di vista organizzativo il 2019 ha visto ben tre campionati del Mondo tra Classe Windsurfer, Kona e l’olimpica RS:X, per l’ultima volta protagonista a Tokyo 2020 per lasciare il passo al foil per Parigi 2024. Nel 2020 i principali eventi già fissati sul calendario del Circolo Surf Torbole sono i Mondiali giovanili e junior IFCA Slalom (19-24 giugno) e i Mondiali Techno 293 (24-31 ottobre, rimasti i più importanti eventi iridati open giovanili. Non mancherà un europeo per la classe Kona (31 luglio-2 agosto) ed eventi nazionali quali la tappa del Campionato Techno 293 e il Campionato Italiano Foil (4-6 settembre), oltre ai classici, nonchè storici eventi come la RRD One Hour Classic & Foil, il trofeo Neirotti e la SUP Marathon.
In questo finale d’anno è doveroso ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per lo sviluppo del circolo, riferimento della disciplina sul Garda Trentino e in tutto il mondo: dai tecnici alla segreteria, ai genitori, dal direttivo ai soci, tutto lo staff del circolo e gli atleti.