VIDEONEWS & sponsored

(in )

CIA * EX ANMIL DI ROVERETO: ” L’ABBATTIMENTO PROMESSO DA ANNI SLITTA A FINE APRILE “

​Ex Anmil di Rovereto, abbattimento promesso da anni: l’intervento slitta a fine aprile. ​Risposta a ​interrogazione​ provinciale​.

​Nel consueto “question time” del Consiglio provinciale è arrivata anche la risposta all’interrogazione a risposta immediata del consigliere Claudio Cia (Agire per il Trentino) sull’ex Anmil.

Cia ha ricordato come nel luglio 2015 veniva approvato il suo ordine del giorno con il quale si impegnava la Giunta a considerare l’urgenza di un intervento di demolizione del complesso ex Anmil di Rovereto, per evidenti motivi di pericolosità e degrado, considerando anche che nell’aprile 2014 il Comune di Rovereto aveva sollecitato un intervento di demolizione.

Con la deliberazione della Giunta n.1655 del settembre 2015 veniva approvato lo schema di accordo per la progettazione dell’intervento di demolizione, bonifica e rinaturalizzazione dell’area. Il Presidente Rossi dichiarava in quell’occasione: “si tratta di uno dei primi esempi di applicazione della nuova Legge per il governo del territorio […] abbiamo raggiunto un risultato importante, che è quello della demolizione di una struttura che non ha più il suo valore intrinseco”.

​Il consigliere di Agire ha ricordato come ​​n​ella primavera 2016 tutto è​ slittato con il pretesto di non turbare la tranquillità degli uccelli, mentre nell’autunno 2016 spuntò invece l’intoppo di una specie rara di volatile che nidificava fra le rovine dell’edificio fatiscente.

Nell’estate 2017 l’Assessore Daldoss interveniva sulla stampa​ locale​: “Tra ottobre e novembre sarà demolito anche l’ex Anmil”. Ma nell’ottobre 2017 si annunciava nuovamente la demolizione del complesso, con cantieristica avviata tra gennaio e febbraio, “e per marzo i primi muri dell’ex Anmil dovrebbero iniziare a cadere sotto i colpi dei demolitori”.

​Appunto, “dovrebbero”. Per questo Claudio Cia ha interrogato la Giunta provinciale per avere qualunque informazione utile sul destino dell’immobile e sui tempi per la sua definitiva demolizione.

A rispondere è l’assessore Mauro Gilmozzi, che ha precisato come sia in corso la gara di appalto e che sia già stato avviato il sub-procedimento per la verifica della congruità dell’appalto.

Per quanto riguarda i tempi per la demolizione tanto attesa della struttura, l’Assessore ha annunciato che, salvo eventuali ricorsi, l’intervento è pianificato per la fine dell’aprile 2018. Cia ha ringraziato per la risposta, ma ha espresso preoccupazione per i tempi già slittati più volte: “se per demolire un’opera abbandonata servono questi tempi, non stupiscono i tempi decennali per la costruzione di strutture necessarie e tanto attese dai cittadini”.

 

*

Cons. Claudio Cia