VIDEONEWS & sponsored

(in )

CIA (AGIRE) * AGRITURISMO: « NEL CORSO DEL DIBATTITO SUL DDL APPROVATO L’EMENDAMNETO PER LA VALORIZZAZIONE DEL MARCHIO “FAMILY IN TRENTINO” »

Ddl Agriturismo, approvato l’emendamneto Cia (AGIRE) per la valorizzazione del marchio “Family in Trentino”.

Nel corso del dibattito sul Ddl Agriturismo proposto dall’Assessore all’Agricoltura, foreste, caccia e pesca Giulia Zanotelli è stato approvato un mio emendamento volto a valorizzare, all’interno del regolamento esecutivo che sarà redatto nei prossimi mesi, il marchio “Family in Trentino” o altri marchi affini.

Questo è un risultato sicuramente importante: il marchio “Family in Trentino” identifica – dal 2006 – le realtà trentine pubbliche e private “amiche della famiglia”, quelle cioè che promuovono iniziative ed erogano servizi a favore della famiglia, secondo standard di qualità. Il tutto viene regolato da un sistema di disciplinari, suddivisi per categoria, tra le quali anche: “Attività Agrituristiche e Fattorie Didattiche”. E’ bene evidenziare che il marchio “Family in Trentino” è anche un modo per avere maggiore visibilità all’interno dei siti istituzionali della Provincia Autonoma di Trento. Di fatto, detta certificazione è uno strumento che garantisce che i clienti/turisti possano aver chiaro che una determinata Attività Agrituristica/Fattoria Didattica aderisce al progetto di costruzione di un territorio “a misura di famiglia”.

Il mio emendamento si inserisce perfettamente negli obiettivi definiti dalla Giunta per questo Ddl: non solo nei termini di valorizzazione dei prodotti e marchi trentini, ma anche nella semplificazione burocratica e nello sviluppo di un’offerta turistica di qualità. Attualmente, le Attività Agrituristiche/Fattorie Didattiche, certificate con il marchio “Family in Trentino” sono solamente cinque (su un totale di quasi cinquecento), anche se molte avrebbero i requisiti per potervi aderire. Spero che, la valorizzazione di questo marchio all’interno del regolamento esecutivo, stimoli sempre più aziende a chiedere la certificazione. Ci tengo a ribadire che questo mio emendamento non comporta nessun aggravio per le attività Agrituristiche non interessate, ma andrà invece a valorizzare e a mettere in rete attività “family friendly” ponendo le basi per un ulteriore sviluppo di questo marchio e del “Distretto famiglia”.

 

*

Cons. Claudio Cia – Segretario politico di AGIRE per il Trentino