VIDEONEWS & sponsored

(in )

CGIL CISL UIL – TRENTINO * MANOVRA: « LA GIUNTA PAT SIA TRASPARENTE SULLE REALI RISORSE DISPONIBILI, SERVONO PROVVEDIMENTI EQUI »

Manovra, la Giunta sia trasparente sulle reali risorse disponibili. Cgil Cisl Uil: fondamentale che Sostegni Trentino si raccordi con le misure nazionali. Servono provvedimenti equi e più risorse per il lavoro e le famiglie.

“Sulla reale portata finanziaria della prossima manovra di bilancio, la cosiddetta Sostegni Trentino, è giusto che la Giunta provinciale sia trasparente. E’ inutile forzare l’iter legislativo, anche riducendo il confronto, quando ancora non sono state rese note le poste di bilancio né le risorse disponibili per i singoli interventi”. Lo dicono i tre segretari di Cgil Cisl Uil del Trentino chiedendo un confronto ampio sul provvedimento, che entri nel merito delle misure che sono state intanto solo annunciate. “Quello che si andrà a predisporre è un vero e proprio assestamento di bilancio, dunque vanno attivate tutte le misure di confronto e coinvolgimento che una manovra di questa portata richiede – insistono Andrea Grosselli, Michele Bezzi e Walter Alotti -. Non si può pensare di definire l’assestamento senza coinvolgere le parti sociali”.

Resta, inoltre, il nodo del coordinamento della misura locale con la nuova manovra che verrà varata dal Governo Draghi. Si prevede un nuovo scostamento di bilancio per 40 miliardi di euro e metà di queste risorse saranno destinate a sostenere le imprese di tutto il Paese. “E’ opportuno attendere che venga definito un quadro chiaro a Roma per costruire, a livello locale, un provvedimento che non si sovrapponga negli interventi a quanto verrà deciso dal Governo”.

L’obiettivo per Cgil Cisl Uil deve restare quello di costruire una manovra equa ed equilibrata, che dia risposte a tutti, imprese e famiglie e che in questo quadro garantisca più risorse per i lavoratori”.