Appalto pulimento comune di Trento. Capitolato inaccettabile per Cgil Cisl Uil.

Dichiarazioni dei segretari generali di CGIL CISL UIL del Trentino, Franco Ianeselli, Lorenzo Pomini, Walter Alotti.

Le modalità e i contenuti del bando ponte per la gestione del servizio di pulimento degli uffici del comune di Trento sono inaccettabili. Come primo risultato il capitolato di appalto, che ha dimezzato la base d’asta, comporterà una riduzione drastica degli orari di lavoro e quindi degli stipendi di decine di operatori attualmente impiegati nel servizio.

Il tutto aggravato dal fatto che il bando ha esplicitamente escluso l’applicazione della clausola sociale: ciò significa che lavoratrici e lavoratori non hanno nemmeno la garanzia del mantenimento dei posti di lavoro in essere. Si tratta di un atto gravissimo. Per questo chiediamo immediatamente un incontro con la Giunta del comune di Trento.