PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (6 puntata format Tv)

Dal 6 giugno, attività tutti i giorni. Spazi esterni rinnovati per garantire il distanziamento. Sabato 6 giugno alle ore 15 riaprirà il Centro Sociale Bruno, dopo quasi tre mesi di stop forzato. Una riapertura ponderata a lungo perché la preoccupazione più grande è garantire la salute a chiunque attraverserà lo spazio. Per questo, nelle ultime settimane, attiviste e attivisti hanno lavorato sodo per riallestire il cortile esterno e avere così spazio sufficiente a spostare all’aria aperta le iniziative e garantire il distanziamento tra le persone.

Tutti i giorni insieme per ricostruire legame sociale

Il Centro Sociale Bruno rimarrà aperto tutti i giorni, per ritornare a essere un punto di riferimento per la città, e un luogo di socialità, solidarietà, cultura, analisi e autorganizzazione. Se l’emergenza sanitaria sta rientrando, infatti, la crisi sociale ed economica sta appena iniziando.

Per questo motivo fin da subito saranno di nuovo attivi lo sportello di orientamento legale per la sanatoria 2020 e la scuola d’italiano LiberaLaParola. Fin da subito riaperta anche la ciclofficina popolare Ciclostile e l’aula studio per fornire spazi aggiuntivi alle biblioteche a capienza ridotta.

Il calendario culturale sarà poi arricchito da presentazioni di libri, proiezioni cinematografiche e da escursioni in città e nelle immediate periferie.

Ogni sabato alle ore 15.00 si terrà un’assemblea di gestione degli spazi, aperta a chiunque voglia proporre nuove iniziative.

Una data non casuale

Il giorno della riapertura non è casuale: il 6 giugno cade a circa un anno dalla data entro la quale era stato intimato di lasciare lo stabile dopo la rescissione unilaterale del contratto di comodato d’uso da parte dell’amministazione provinciale. Alla campagna #BrunoNonSiCaccia scaturita dalla partecipatissima assemblea di aprile 2019 affianchiamo ora la nuova campagna #vadoalBruno: un invito a tutta la cittadinanza ad attraversare lo spazio del Bruno e a riavvicinare l’intera comunità cittadina dopo l’esperienza della pandemia che ci ha allontanati.

Il programma completo al sito:

https://csbruno.org/