SENTENZA TAR TRENTO - ORSI DEL TRENTINO

Intervista a Fulvio Rocco, Presidente Tribunale amministrativo regionale

***

PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (22ma puntata format Tv)

Secondo appuntamento con il Giardino d’Estate Ragazzi, la rassegna del Centro Servizi Culturali S. Chiara dedicata al pubblico dei più piccoli. La programmazione, realizzata in condivisione con il Coordinamento Teatrale Trentino – nell’ambito del patto di collaborazione Giardino d’Estate Ragazzi-Teatro Famiglie con il Servizio Beni Comuni-Comune di Trento -, prosegue con “A SPASSO CON GIANNI”, lettura animata itinerante de Il Teatro delle Quisquilie, con Andrea Coppi, Massimo Lazzeri, Laura Mirone e Veronica Risatti.

Lo spettacolo, previsto per venerdì 14 agosto (ore 17.30) nel Giardino Aleksandr Isaevič Solženicyn (ex Parco S. Chiara), è un omaggio che Il Teatro delle Quisquilie ha voluto rivolgere al celebre scrittore e poeta per l’infanzia, Gianni Rodari, rileggendo alcune sue storie. Quattro lettori per un autore. O meglio… quattro lettori, un parco, un po’ di bambine, bambini, genitori, nonni, zii… tutti per Gianni Rodari. Perché, anche se è passato letteralmente un secolo dalla sua nascita e decenni dalla pubblicazione dei suoi libri, non siamo ancora né stanchi, né stufi di ascoltare le sue storie e le sue filastrocche. E nemmeno di raccontarle! O di cantarle, se le abbiamo musicate. O di recitarle, se siamo degli attori. O di immaginarci i personaggi e i luoghi, a volte un po’ magici e a volte un po’ surreali. Certamente sempre stracolmi di fantasia, perché Gianni Rodari ha allenato la fantasia come fosse un muscolo, cercando di meravigliare e di divertire, ma anche di far riflettere e di imparare, con le storie, il mestiere di vivere.

Per quanto riguarda le modalità di partecipazione, l’ingresso è gratuito, previa prenotazione obbligatoria al numero verde 800013952, dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 18.00.

L’accesso sarà contingentato (max 100 posti disponibili), e avverrà nel pieno rispetto delle procedure anti Covid-19.

A tal proposito, si ricorda che, per i maggiori di sei anni, è obbligatorio l’utilizzo delle mascherine e il rispetto del distanziamento sociale in ogni fase di ingresso. Dopo aver preso posto, lo spettatore può eventualmente togliere la mascherina.

In caso di pioggia lo spettacolo verrà annullato.