VIDEONEWS & sponsored

(in )

CAVADA (LEGA TRENTINO) * TURISMO: « ASSEGNO UNICO PER 16.000 STAGIONALI E PROTOCOLLO IN SICUREZZA PER IMPIANTI SCIISTICI, DALLA GIUNTA PAT SUPPORTI CONCRETI AD UNA CATEGORIA FONDAMENTALE »

“Ho accolto con grande favore la notizia, confermata dall’Assessore provinciale all’Economia, Achille Spinelli, della previsione – per i 16.000 lavoratori stagionali del turismo invernale, penalizzatissimi dalle disposte chiusure di confini regionali, impianti sciistici e ristorazione – dell’assegno unico provinciale. Una misura che di fatto è una risposta ad uno stop alla stagione dello sci che, ad oggi, ha una data per il suo avvio, il 18 gennaio, solamente presunta. Ma questo non è il solo segnale lanciato dalla Giunta Fugatti verso il mondo del turismo e dei lavoratori stagionali.

Infatti, la Provincia e in particolare l’Assessore provinciale al Turismo, Roberto Failoni, hanno predisposto anche un protocollo per la riapertura in sicurezza degli impianti sciistici, documento che è stato aggiornato in data 30 dicembre con le modifiche del Comitato Tecnico Scientifico, in vista dell’auspicabile e poc’anzi citata riapertura del 18. Evidentemente, sia l’assegno unico sia tale protocollo sono dunque due facce della stessa, positiva medaglia: quella di una vicinanza concreta da parte della Giunta provinciale al settore del turismo, che per il nostro territorio non è qualcosa di marginale bensì, come noto, di fondamentale.

Sottolineo tutto ciò non solo perché provengo da un’area, la Valle di Fiemme e Fassa, che ha proprio nel turismo uno dei suoi principali volani economici, ma anche perché conosco bene, avendone fatto parte anni or sono, il mondo del lavoro stagionale legato principalmente alla fase invernale. Per questo – senza dimenticare anche il grande impegno dell’Assessore alla Salute Segnana, che sta assicurando una distribuzione di vaccini anti-Covid senza pari in Italia – appoggio convintamente queste azioni giuntali, nella speranza che l’economia trentina, quella turistica e non solo, possa tornare a correre, in sicurezza ovviamente, ma al più presto”.
È quanto affermato in una nota dal Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino Gianluca Cavada