VIDEONEWS & sponsored

(in )

CASAPOUND TRENTO* CENTRO D’ACCOGLIENZA PIÙ CAPIENTE? LA PRIORITÀ DI UNA GIUNTA INCOMPETENTE

CasaPound contro l’ingrandimento del centro profughi, Castaldini: “Giunta incompetente”. “Centro d’accoglienza più capiente? La priorità di una Giunta incompetente”, questo il testo dello striscione che CasaPound Trento ha affisso nei pressi della Residenza Fersina per contestare i nuovi progetti di ampliamento del centro profughi che vedranno l’inserimento di laboratori di lavoro, aule di lingue e per le attività formative.

“Un progetto che rende chiaro ancora una volta le priorità di Ugo Rossi e Luca Zeni – dichiara in nota il responsabile di CasaPound Trento, Filippo Castaldini – sempre pronti a utilizzare i soldi dei trentini per l’accoglienza.

Dopo aver speso già molti soldi per la residenza ora la Provincia vorrebbe farsi carico della ristrutturazione dell’altra parte della ex caserma di via al Desert ancora di proprietà del Demanio in cambio di un allargamento della struttura stessa che necessiterebbe di aule di lingue, laboratori di lavoro e per le attività formative dei profughi ospitati”.

“Se è vero che la nostra città conosce quartieri nei quali i cittadini non si possono sentire al sicuro, zone interamente dedicate allo spaccio e abbandonate al degrado, se è vero che ci sono dei cittadini italiani costretti a chiedere aiuto e a servirsi della raccolta alimentare che offriamo, che faticano a trovare lavoro – conclude Castaldini in nota – ci domandiamo cosa spinga la Giunta a spendere risorse cittadine per allargare un centro di accoglienza inserendo attività formative per i “profughi” ospitati, continuando di fatto ad arricchire il penoso business dell’accoglienza”.