I Carabinieri della Compagnia di Trento hanno denunciato per furto aggravato E.C., 23enne di origine veneta abitante a Trento, perché ritenuta responsabile di un furto aggravato con  destrezza avvenuto nei giorni scorsi in un noto esercizio commerciale di Trento.

La donna, che si era impossessata di un portafogli dopo essersi assicurata di non essere notata da nessuno, a seguito di approfonditi accertamenti, è stata identificata e successivamente rintracciata dai militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Trento e quindi denunciata alla locale Procura.

All’interno dei negozi e nei luoghi affollati, le borse e gli zaini dei clienti distratti sono sempre più il bersaglio preferito dei borseggiatori, complici anche i vestiti più pesanti e la minore sensibilità delle vittime, pertanto è bene cercare di averli sempre sott’occhio, magari tenendo le borse davanti a se e riponendo i portafogli in una tasca anteriore degli indumenti, evitando di estrarlo in luoghi facilmente osservabili, anche da lontano e soprattutto maneggiandolo soltanto al momento in cui si deve pagare.

Queste semplici precauzioni, il più delle volte, possono aiutare non diventare facile preda dei borseggiatori in cerca di vittime.