VIDEONEWS & sponsored

(in )

CARABINIERI TRENTO * CONTROLLI ANTIDROGA: « ARRESTATO NEL QUARTIERE BOLGHERA UN 39ENNE DI ORIGINI TUNISINE »

Ieri pomeriggio nel quadro della quotidiana attività antidroga svolta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trento, il 39enne di origini tunisine, C.Z., pluripregiudicato per reati di questo genere, è stato notato mentre cedeva della sostanza stupefacente, nei pressi della fermata dell’autobus in via Dei Mille. L’uomo, accortosi della presenza dei militari dell’Arma, si è dato a una rocambolesca fuga, cercando di far perdere le proprie tracce, attraversando parco S. Chiara, nell’intento di “seminare” i militari e è uscito dall’ingresso di via S. Croce, ma prevedendo le mosse del fuggiasco, i Militari lo hanno fermato al varco.

L’immediata perquisizione ha portato al rinvenimento di 180 euro, provento dello spaccio, perpetrato sotto gli occhi del personale e nella successiva perquisizione domiciliare sono stati recuperati, circa gr. 26 di cocaina, conservati all’interno di una scatola, custodita nel comodino, oltre a vario materiale per il confezionamento delle singole dosi nonché 3.155 euro in contanti.

Il tunisino è stato quindi tratto in arresto per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, venendo trattenuto presso la camera di sicurezza della Caserma di via Barbacovi. Nella tarda mattinata odierna, sarà condotto davanti all’Autorità Giudiziaria per l’udienza di convalida dell’arresto, mentre la sostanza stupefacente è già stata inviata, per l’analisi di rito, al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti dei Carabinieri di Laives, dopo essere stata sottoposta a sequestro, congiuntamente al contante rinvenuto e ritenuto provento di precedenti cessioni di stupefacente al dettaglio.