Un latitante con mandato di cattura europeo si era nascosto in un albergo di San Mauro Torinese. Era in compagnia di una donna. Ieri notte, i carabinieri della Stazione di San Mauro Torinese hanno eseguito un controllo alle schede alloggiati e hanno identificato un cittadino lettone colpito da mandato di arresto europeo emesso dalle autorità scozzesi, per omicidio volontario, rapimento, sequestro con presa di ostaggi, furti con uso di armi, traffico di stupefacenti, traffico di armi munizione ed esplosivi, criminalità informatica, riciclaggio e lesioni gravi.

Si tratta di Aleksejs Rustanovs, 29 anni, residente in Lettonia, alias Christopher Hughes).

L’uomo è ritenuto a capo di un associazione criminale con finalità di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e armi e responsabile dell’omicidio di un giornalista olandese nel 2016 che aveva pubblicato i nomi degli appartenenti all’organizzazione stessa (link).