News immediate,
non mediate!

CARABINIERI NOE – ROMA * « TRAFFICO ILLECITO DI RIFIUTI, ARRESTATO L’IMPRENDITORE ROBERTO MARTENA ALL’AEROPORTO DI FIUMICINO »

Scritto da
12:55 - 27/01/2021

Nelle prime ore della mattina, i Carabinieri del Comando per la Tutela Ambientale e del Comando Gruppo Carabinieri Forestali di Lecce hanno eseguito nr. 7 provvedimenti cautelari personali e nr. 9 provvedimenti cautelari reali:

– nr. 1 opificio industriale;
– nr. 1 immobile;
– nr. 6 automezzi;
– nr. 1 cisterna,

disposti dal GIP presso il Tribunale di Lecce, su richiesta della locale Procura – Direzione Distrettuale Antimafia – , che ha coordinato le indagini, a carico di imprenditori del settore per l’ipotesi di Associazione per delinquere (art. 416 c.p.) Attività organizzata per il traffico illecito di rifiuti (art. 452 quaterdecies c.p.), Gestione illecita di rifiuti (art. 256 d.lgs. 152/06).

Alle catture, eseguite nel contesto dell’indagine, convenzionalmente denominata “Sangue Amaro” e condotta dai militari del Nucleo Operativo Ecologico di Lecce e del NIPAAF dello stesso capoluogo, per l’illecito smaltimento di sangue proveniente dalla macellazione degli animali, era sfuggito un imprenditore di Grottaferrata (RM), che si trovava temporaneamente a Dubai per questioni di lavoro.

Al suo arrivo all’aeroporto di Roma – Fiumicino, proveniente proprio da Dubai, l’uomo ha trovato ad attenderlo i Carabinieri del N.O.E. di Roma, che gli hanno notificato il provvedimento cautelare agli arresti domiciliari.

L’imprenditore, Roberto MARTENA, 59ENNE romano, titolare di un’azienda di Latina, specializzata tra l’altro nell’attività di recupero di scarti di origine animale (SOA), al fine di favorire l’illecito smaltimento del sangue animale, aveva redatto falsi documenti (formulari di identificazione rifiuti) attestando che la particolare tipologia di rifiuto era stata regolarmente conferita, per essere trattata, presso il proprio impianto di Latina, la “ILSAD s.r.l.”.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.