Un trentacinquenne nigeriano residente a Verona è stato arrestato in flagranza del reato di resistenza a un pubblico ufficiale dai Carabinieri di Cles.

Nella tarda mattinata di ieri l’uomo è stato controllato da un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile nelle adiacenze di un supermercato, dove sostava elemosinando qualche euro.

L’atteggiamento dello straniero non è stato fin da subito collaborativo, tant’è vero che, alla richiesta di esibire un documento di identità, ha prima opposto un fermo rifiuto e poi è passato alle vie di fatto strattonando in maniera veemente, per allontanarlo, uno dei due militari.

La suddetta circostanza ha determinato l’arresto dell’uomo, il quale oggi, con rito direttissimo, è stato giudicato, e condannato, dal Tribunale di Trento.