VIDEONEWS & sponsored

(in )

CARABINIERI BORGO VALSUGANA (TN)* DENUNCIATO MAROCCHINO PER FURTO DI DENARO DA SLOT MACHINES

La Compagnia Carabinieri di Borgo Valsugana, impegnata in controlli straordinari del territorio, disposti dal Comando Provinciale di Trento, ha denunciato in stato di libertà una persona, responsabile di due furti all’interno di un bar.

Il primo colpo, lo scorso 5 novembre, in un bar di Roncegno, dove al mattino, il proprietario dell’esercizio pubblico, trova la porta del negozio aperta ed all’interno, le slot machines forzate ed il denaro contenuto, rubato.

Le indagini dei carabinieri avevano inizio, si acquisivano immagini riprese dalla video sorveglianza del bar e si effettuavano dei rilievi per acquisire elementi utili all’identificazione dei responsabili. Una settimana dopo, un secondo colpo, sempre nello stesso bar, stesso modus operandi ma stavolta, c’è un testimone casuale che, nota una persona armeggiare vicino alla porta dell’esercizio pubblico e tempestivamente, telefona al 112 ed allerta i carabinieri.

Ai militari della Stazione di Roncegno Terme, intervenuti, fornisce una descrizione dell’uomo ed elementi che, sommati a quelli già acquisiti dalle indagini in corso, permettono di individuare l’autore dei furti in B.Y., marocchino 42enne, pregiudicato. Rintracciato e condotto in caserma per un interrogatorio, l’uomo, dopo poco, confessa. La perquisizione presso il suo domicilio, non consentiva il rintraccio della refurtiva. Veniva pertanto denunciato all’A.G. e rilasciato.