VIDEONEWS & sponsored

(in )

CARABINIERI BORGO VALSUGANA (TN) * DENUNCIATE 4 PERSONE RESPONSABILI DI FURTO IN ABITAZIONE

La Compagnia Carabinieri di Borgo Valsugana, impegnata in controlli straordinari del territorio, disposti dal Comando Provinciale di Trento, ha denunciato in stato di libertà 4 persone, ritenute responsabili di furto in abitazione.

Lo scorso mese di maggio, all’interno di Castel Telvana, veniva consumato un furto di oggetti in argento, tra i quali posate, vasi, portagioie, candelabri ed altro. I carabinieri della Stazione di Borgo Valsugana intervenuti, eseguivano sopralluogo e tutti i rilievi del caso, ed iniziavano le indagini.

L’assenza di effrazioni non solo sull’unico cancello di ingresso al castello, ma su tutte le altre porte e finestre, le mura perimetrali difficilmente raggiungibili a causa della conformazione del territorio piuttosto impervia, le avverse condizioni metereologiche dei giorni precedenti e la totale assenza di tracce sulla scena del crimine, inducevano gli inquirenti a concentrare le indagini su tutte le persone che avevano abitualmente accesso al castello.

A seguito dell’attività investigativa, l’A.g. di Trento emetteva decreti di perquisizione presso le abitazioni di quattro persone, sulle quali gravavano i sospetti maggiori. Da queste operazioni, effettivamente, venivano rinvenuti oggetti che successivamente, sottoposti all’esame del proprietario del castello, venivano in parte riconosciuti come propri anche se si riservava ulteriori verifiche per escludere ogni dubbio.

Il valore della merce recuperata è di circa 5.000,00 euro. Si provvedeva pertanto a denunciare all’A.g. S.R., 67enne, R.L., 70enne, S.S., 42enne e Z.V., 39enne, tutti italiani, a vario titolo frequentatori di detto immobile.