VIDEONEWS & sponsored

(in )

CANALE 5 – “ STRISCIA LA NOTIZIA “ * VITTORIO BRUMOTTI NELLA CAPITALE DELLA ‘NDRANGHETÀ: « LE IMMAGINI E LE INQUIETANTI TESTIMONIANZE DEI RAGAZZINI DI SAN LUCA (RC), TRA DEGRADO E VIOLENZA »

Questa sera, Vittorio Brumotti racconta San Luca (RC), il paese soprannominato “la mamma” dagli ‘ndranghetisti, poiché da qui provengono alcune tra le famiglie più importanti della mafia calabrese.

Gli anni di guerra tra la famiglia dei Nirta-Strangio e la cosca dei Pelle-Vottari hanno segnato profondamente la vita di questa cittadina: il degrado è palese, molte case diroccate, i cartelli stradali usati come bersagli e bucherellati da colpi di arma da fuoco. Diffuso il malcostume di gettare l’immondizia dove capita. Tutto ciò contrasta con altre immagini realizzate dall’inviato di Striscia in cui appaiono auto di lusso, spesso con targa estera, e bar dove fanno bella mostra champagne e liquori di pregio.

Anche la diffidenza è tanta: la gente si nasconde, evita le telecamere e spia le peripezie dell’inviato di Striscia da dietro le imposte chiuse. In uno scenario surreale, gli unici a parlare sono i bambini. Dalle loro parole emerge una realtà inquietante: con estrema naturalezza i ragazzini si vantano con Brumotti chi di saper costruire molotov, chi di sparare con la carabina. Ancor più preoccupante, alla fine del servizio, è che alla vista di un’auto delle forze dell’ordine gli stessi bambini urlino «i porci, i porci».