VIDEONEWS & sponsored

(in )

CANALE 5 – “ STRISCIA LA NOTIZIA “ * COME NASCE U-MASK: « È STATA UN’IDEA DI ROBERTO MARCHETTI RESPONSABILE SENZA LAUREA DEL LABORATORIO SEQUESTRATO »

Stasera Striscia la notizia torna a indagare sul caso “U-Mask” (Canale 5, ore 20.35): la mascherina amata dai vip e venduta in tutto il mondo, ma che il Ministero della Salute italiano ha imposto di ritirare dal mercato “come dispositivo medico”.

Parlando con Moreno Morello, Betta Maggio, fondatrice della start up che produce le note mascherine, rivela come sia stato proprio Roberto Marchetti a darle l’idea per creare il dispositivo. Quello stesso Marchetti che è il responsabile, senza laurea, del Laboratorio Clodia di Bolzano, che avrebbe testato l’efficienza di filtrazione di U-Mask prima di essere indagato dalla Procura di Bolzano per assenza di autorizzazioni ed esercizio abusivo della professione. Motivo per cui il Ministero della Salute ha imposto lo stop alle vendite di U-Mask Model 2.

Striscia la notizia ha iniziato a occuparsi a dicembre 2020 della vicenda U-Mask, descritta dall’azienda che la produce come un dispositivo di protezione individuale (FFP2 o FFP3), ma che avrebbe in realtà una capacità di filtrazione sotto alla soglia prevista per legge e inferiore a quella di una comune chirurgica da 50 centesimi. La Procura di Milano ha aperto un’indagine per frode nell’esercizio del commercio. Nei giorni scorsi anche l’Antitrust ha avviato un procedimento per pubblicità ingannevole.