VIDEONEWS & sponsored

(in )

BLOCCO CONTI LEGA NORD TRENTINO: CIA, VICINANZA AI NOSTRI ALLEATI

(Fonte: Claudio Cia) – Blocco conti Lega Nord, Claudio Cia (Agire): “Vicinanza ai nostri alleati.”

È ancora su tutti i giornali la notizia del blocco dei conti della Lega Nord.

Qualche giorno fa il Tribunale di Genova, su richiesta della Procura della Repubblica, ha deciso di sequestrare in via preventiva e temporanea i conti correnti della Lega distribuiti in alcune realtà territoriali fra cui anche il Trentino.

Le motivazioni di questo sequestro riguarderebbero le condanne dell’ex leader della Lega Umberto Bossi e Francesco Belsito, che hanno portato a concentrarsi sui conti regionali con il sospetto che Matteo Salvini, attuale segretario federale, avesse voluto distribuire il denaro localmente per confondere gli inquirenti.

Lungi dal voler fare il processo alle intenzioni e all’ operato della magistratura che non fa altro che il suo lavoro, penso che questo provvedimento a ridosso della manifestazione a Pontida, di una campagna elettorale per le politiche nazionali e anche provinciali non possa che inasprire il già teso clima politico e gettare un’ombra di sospetto sulla Lega Nord con un provvedimente che rischia di danneggiare i molti per le colpe di pochi.

Un partito per poter lavorare deve investire dei soldi che non solo provengono dai cosiddetti “rimborsi” ma anche dalle donazioni spontanee degli attivisti; con questo blocco di conseguenza sarà difficile per la Lega poter essere presente sul territorio come ha sempre fatto.

Alla luce di queste considerazioni noi di Agire per il Trentino siamo vicini ai nostri alleati. Il sottoscritto comprende vivamente le ragioni delle proteste degli amici leghisti.

Non abbiate paura, il tempo sarà galantuomo: la vostra innocenza non sarà difficile da dimostrare.

 

 

*

Claudio Cia
Consigliere provinciale di Agire per il Trentino