News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

BIANCOFIORE * SCRITTE CONTRO SALVINI A TRENTO: ” STOP A VIOLENZE, SOLIDARIETÀ A SALVINI E SERVE INTERVENTO DEL GOVERNO PER PUNIRE I COLPEVOLI “

Scritto da
17.13 - domenica 17 giugno 2018

Biancofiore: Trento, stop a violenze. Soilidarietà a Salvini. Serve intervento del Governo per fare prevenzione e punire i colpevoli.

Ancora una volta si registrano episodi di violenza e scritte minatorie nella città di Trento, che mirano a limitare libertà di pensiero, parola e a disseminare paura e insicurezza.

Gli ultimi sono stati le tre bombe molotov trovate in uno zaino dietro al Duomo e le agghiaccianti parole indirizzate contro gli Alpini “italiani” in occasione della parata, che portano la firma di anarchici revanscisti e pseudo folcloristici attivisti.

Oggi ad essere vittima dell’ennesimo brutale atto di violenza nella mia terra -il Trentino Alto Adige- è stato il Ministro dell’Interno Matteo Salvini, al quale esprimo tutta la mia solidarietà ma allo stesso tempo, per il ruolo che ricopre, lo invito ad attuare una piano di intervento serio e conciso di prevenzione contro tutti giù atti vandalici, minatori e scellerati che mettono a repentaglio le persone e le istituzioni democratiche, oltre la credibilità di territori ritenuti al top nelle classifiche della qualità della vita.

Bisogna intervenire duramente – come ho più volte detto a gran voce nel silenzio colpevole delle istituzioni politiche locali – con i fatti e non con le parole, e il nuovo Governo ha l’obbligo di prevenire attraverso i suoi presidi territoriali avvenimenti dimostrativi reiterati nel tempo ma soprattutto produrre leggi volte a punire efficacemente i colpevoli per tutelare l’incolumità e la libertà dei cittadini italiani e dare l’esempio che in Italia la legalità non è un miraggio.

 

*

Michaela Biancofiore
Parlamentare di Forza Italia e Coordinatrice Regionale Trentino Alto Adige

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.