News immediate,
non mediate!

BIANCOFIORE (FI) * VIOLENZA SESSUALE A RAGAZZA: « QUALCUNO NEGHI ANCORA CHE A BOLZANO C’È UN PROBLEMA DI SICUREZZA, SALVINI RAFFORZI I PRESIDI DI POLIZIA »

Scritto da
10:47 - 8/05/2019

Biancofiore-Fi-Violenza : Qualcuno neghi ancora che a Bolzano c’è un problema di sicurezza ! Non servono striscioni e picchetti ma fatti.Salvini rafforzi i presidi di polizia.

Lo sconcertante caso della violenza sessuale ai danni di una ragazzina consumatosi in pieno giorno, riporta tragicamente alla ribalta, l’escalation di un grave problema di sicurezza a Bolzano, che la maggioranza cittadina e relativi partiti si ostinano a negare.

Tanto più sconvolgente per una realtà abituata alla tranquillità e alla libertà dai pericoli. Poco o nulla è stato fatto per sgombrare ponti e giardini dall’assalto dei senza tetto di ogni nazionalità e per rimpatriare extracomunitari clandestini che bivaccano indisturbati lungo il greto dei fiumi o nei parchi nel pieno centro cittadino assunti a piazze di spaccio, dando spesso vita a vere e proprie guerriglie urbane. E la consapevolezza dell’impunità la fa da padrone insieme alla convinzione di una costante e progressiva sostituzione culturale garantita dal lassismo e dalla irresponsabilità buonista di certe istituzioni, associazioni, cooperative che poi spesso sei si scopre vivano alle spalle non solo dei cittadini italiani ma degli stessi disperati approdati da noi.

Per la sicurezza a Bolzano come nel resto d’Italia non servono selfie, picchetti e striscioni improvvisati ma fatti forti , immediati e concreti. Salvini rafforzi immediatamente i presidi di polizia in Provincia di Bolzanoalvera per garantire il controllo dei territorio specie nei siti sensibili come le passeggiate del Talvera sulle quali noi bolzanini siamo cresciuti senza pericoli, la sicurezza va garantita con i fatti non con le parole che vanno lasciate al modus operandi delle sinistre. A Bolzano è ora di cambiare al più presto l’amministrazione.

Michaela Biancofiore, parlamentare FI e Coordinatrice regionale del Trentino Alto Adige

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.