Ci vuole una bella faccia tosta, specie l’indomani della visibilità offerta festa dalla liberazione, a far trapelare la notizia di un’accelerazione Allas ricandidatura a sindaco di Bolzano. Caramaschi, il Pd e il centro sinistra sognano una riconferma che per i bolzanini sarebbe un’incubo immeritato. I nostri concittadini con i quali parliamo ogni giorno, sognano infatti una liberazione da anni e anni di sfascismo delle amministrazioni di centro sinistra. Mai ma proprio mai Bolzano è stata così invivibile dalla sua fondazione, degrado, sporcizia, insicurezza, rapine, baby gang, risse, immigrazione incontrollata, spaccio, fatiscenza, traffico, viabilità folle, smog, la fanno da padrona innanzi ai bolzanini irretiti e esasperati, che non mancheranno di esprimere il proprio giudizio nelle urne. Toccherà al centro destra , a Fi, Lega e Fratelli d’Italia in primis e ci auguriamo anche alla SVP ,fin dal primo turno, far risorgere Bolzano e ridarle il ruolo di capoluogo-simbolo della Mittel Europa. Serve una svolta decisa , serve voltare pagina e servono politici e tecnici in grado di avere un visione del futuro della città, di sviluppo, benessere, bellezza, prosperità.

 

*

Michaela Biancofiore,
parlamentare FI e Coordinatrice Regionale del Trentino Alto Adige