VIDEONEWS & sponsored

(in )

BEZZI* INTERROGAZIONE: RIO RESENZUOLA, LA PAT DARÀ ATTO A QUANTO RICHIESTO DA OSSERVATORIO SPONTANEO SUL RISPETTO AMBIENTE?

Il corso del rio Resenzuola a Grigno è una vera e propria gemma nascosta del territorio della Valsugana. Un’area umida con una biodiversità tanto importante, quanto fragile. Non è, naturalmente, solo un’impressione: la sorgente del Resenzuola è stata classificata come Zsc, Zona Speciale di Conservazione, mentre la foce è stata inserita in un progetto di ampliamento del biotopo. Il problema è che tra sorgente e foce non sempre è presente una “continuità fluviale”, ovvero una certa quantità di acqua garantita dal Dmv, deflusso minimo vitale.

Sulla questione è particolarmente vigile l’Osservatorio Spontaneo sul rispetto dell’ambiente trentino, che da poco si è rivolto all’assessore provinciale competente, per chiedere un intervento urgente sulla foce del rio nel Brenta.

La lettera inviata sembrerebbe contenere una precisa richiesta, ossia “se si possa rimodulare la soglia alla foce e creare una scala di rimonta sull’opera di derivazione idrica che permetta anche il costante rilascio del Minimo deflusso vitale (Dmv), come richiesto dal Piano di Gestione del rio Resenzuola e dal rilievo sulla fauna ittica del Resenzuola del 2008.”

Tali interventi restituirebbero alla Zsc Sorgente Resenzuola e al rio stesso la funzione di area di riproduzione per l’ittiofauna autoctona, grazie alla risalita di specie di pregio come la trota marmorata, lo scazzone e la lampreda padana.

 

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

1. se l’assessore competente sia al corrente della richiesta presentata dall’Osservatorio Spontaneo sul rispetto dell’ambiente trentino sopra;

2. se sia intenzione della Provincia dare atto a quanto richiesto ossia, se si possa rimodulare la soglia alla foce e creare una scala di rimonta sull’opera di derivazione idrica che permetta anche il costante rilascio del Minimo deflusso vitale (Dmv), come richiesto dal Piano di Gestione del rio Resenzuola e dal rilievo sulla fauna ittica del Resenzuola del 2008 e con quale tempistica.

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

Cons. Giacomo Bezzi