News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

BEZZI – INTERROGAZIONE * “GESTIONI ASSOCIATE DEI COMUNI PEGGIO DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE: CHIEDONO SOLDI NON DOVUTI AI CITTADINI?”

Scritto da
13.37 - lunedì 08 gennaio 2018

Il Servizio di Gestione associata dei Comuni trentini, reso obbligatorio in applicazione dell’articolo 9 bis della Legge provinciale 3 del 2006 sta mostrando degli evidenti difetti come segnalato da alcuni cittadini direttamente interessati. Sono state appunto recapitate a diversi utenti, delle richieste di pagamento con le quali il Servizio delle Gestioni Associate sollecita la corresponsione di imposte comunali, relative agli anni in cui la competenza era dei singoli Comuni.

Il cittadino si vede pertanto obbligato a recuperare le ricevute di pagamento, presentarle all’ufficio competente per dimostrare l’effettivo corresponsione di quanto dovuto, con palesi disagi per gli utenti.

Tali disservizi indicano la criticità del Servizio di Gestione associata, concretizzando in modo tangibile quanto si era annunciato, ovvero uno scadimento qualitativo inaccettabile del servizio reso ai destinatari e questo, non dovuto all’inefficienza dei dipendenti comunali, ma ad una scelta politica azzardata che ha imposto un ulteriore onere alle amministrazioni comunali.

Una scelta fatta, a detta della Giunta provinciale, in nome della razionalizzazione dei costi che doveva ridurre la spesa garantendo contemporaneamente il mantenimento dello stesso livello di servizio offerto ai cittadini dai singoli Comuni. Ciò che si sta rivelando invece è l’esatto opposto, dopo un primo approccio comprensibile di confusione negli uffici comunali per la riorganizzazione interna nei vari ambiti, ora stiamo assistendo a numerosi disservizi senza la certezza di un vero risparmio economico per la comunità.

 

*

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

 

se sia al corrente dell’avvenuto recapito ai cittadini residenti nei Comuni in cui è stato attivato il Servizio di Gestione associata, di richieste di pagamento relativo a imposte comunali non dovute riguardanti il periodo in cui la competenza era dei singoli Comuni;

se a seguito dell’attivazione delle Gestioni associate sia derivato un reale risparmio dei costi ed eventualmente a quanto ammonta, separato per ambito territoriale;

se a seguito della riorganizzazione degli uffici comunali per l’attivazione del Servizio di Gestione associata ci siano stati dei ricollocamenti in altri servizi di dipendenti, se questo abbia compromesso una possibile assunzione e quindi un’opportunità di un posto di lavoro.

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

Giacomo Bezzi

Forza Italia    

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.