News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

AUTO BLU: WIDMANN, UN’ESIGENZA DISPORRE DI UNA VETTURA PER IL CONSIGLIO REGIONALE

Scritto da
10.21 - lunedì 09 gennaio 2017

La ex presidente del Consiglio regionale del Trentino, Chiara Avanzo, in un’interrogazione regionale ha chiesto al presidente del Consiglio Thomas Widmann, lumi riguardo l’utilizzo dell’auto blu a disposizione della Presidenza. Nell’atto ispettivo depositato il 21 dicembre 2016 la consigliera del Patt domanda di conoscere i motivi che hanno spinto il presidente a lei subentrato a metà legislatura ad avvalersi di una vettura di servizio, ricordando le decisioni da lei attuate nel corso della sua presidenza «finalizzate al contenimento delle spese e tra queste la rinuncia all’auto di servizio». Chiara Avanzo, precisa a Widmann di « avere proposto anche la vendita dell’auto ritenendo sufficiente una convenzione con la Regione per potere utilizzare il mezzo a disposizione nei rari casi di assoluta necessità». Richiesta che -evidenzia l’esponente del Partito autonomista trentino tirolese- «non venne accolta dall’Ufficio di Presidenza». Quindi viene chiesto a Widmann di capire «per quali scopi sia utilizzata oggi l’autovettura di servizio e quanti viaggi ha compiuto nel corso degli ultimi sei mesi» e di capire se «non si ritenga opportuno rinunciare definitivamente ad un mezzo di servizio che rappresenta un ulteriore costo che può essere abbattuto».

Il presidente Widmann ha risposto che: «l’unica autovettura di servizio è stata utilizzata per occasionali viaggi di trasporto di materiale cartaceo e di accessori per attrezzature di uffici fra le sedi del Consiglio regionale di Trento e Bolzano» oltre a 4 trasferte istituzionali di presidente e vicepresidente. «I costi ammontano a 1.431 euro riguardo gli ultimi sei mesi -scrive Widmann- e comunico di avere sottoposto all’Ufficio di Presidenza la proposta di abolire definitivamente il servizio automobilistico presso il Consiglio regionale». Il presidente Widmann informa la consigliera Avanzo, infine, della valutazione in atto per «sostituire prossimamente la vetusta auto con oltre 300 mila chilometri con un’altra vettura contenuta ed ecologica, eventualmente con motore ibrido a parziale trazione elettrica, al fine di mantenere un minimo servizio per occasionali trasferte di carattere istituzionale, dato che rimane l’esigenza di disporre di un automezzo».

 

 

 

In allegato: interrogazione Avanzo e risposta Widmann

 

 

DOMANDA

 

426733_212_risposta

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.