News immediate,
non mediate!

ASSOUTENTI * TURISMO: TRUZZI, « ESCALATION CONTAGI COVID, MIGLIAIA LE DISDETTE PER LE VACANZE DI NATALE ALL’ESTERO ED IN ITALIA / IN ALTO ADIGE 20 I COMUNI FINITI IN LOCKDOWN »

Scritto da
11:23 - 27/11/2021

Turismo, Assoutenti denuncia: è caos viaggi. Migliaia di disdette per vacanze in Italia e all’estero dopo escalation contagi e lockdown Austria e Olanda. Governo vari decreto su rimborsi.

Tutti i consumatori che rinunciano a viaggi per lockdown, zone rosse o rischio elevato di contagio devono ottenere rimborso di biglietti aerei e alberghi.

Associazione lancia servizio con Sosvolo.com per aiutare viaggiatori a far valere i propri diritti e ottenere indennizzi.

Un vero e proprio caos nel settore dei viaggi quello che si sta registrando negli ultimi giorni in Italia, dopo l’escalation di contagi nel nostro paese e all’estero, i lockdown decisi da alcuni stati europei e quelli all’orizzonte, e le zone rosse disposte per alcuni comuni italiani a forte vocazione turistica. Lo denuncia oggi Assoutenti, che segnala come i diritti dei viaggiatori siano in questo momento più che mai a rischio.

“Stiamo ricevendo le segnalazioni di utenti che avevano prenotato vacanze in Austria, Olanda o Slovacchia per i prossimi giorni e che, a seguito del lockdown deciso dai governi stranieri, non potranno più usufruire di biglietti aerei e soggiorni, perdendo quanto pagato a causa del rifiuto di compagnie aeree e strutture ricettive di concedere il rimborso ai consumatori – spiega il presidente Furio Truzzi – La situazione attuale dei contagi, inoltre, sta portando molti cittadini a disdire le prenotazioni per vacanze natalizie e di fine anno in altri paesi stranieri come Germania o Francia, ma anche quelle per zone italiane a forte vocazione turistica come l’Alto Adige, dove 20 comuni sono finiti in lockdown”.

“Disdette che portano i consumatori a perdere quanto pagato a compagnie aeree, operatori turistici e strutture ricettive, in quanto manca una normativa adeguata in grado di regolare i rimborsi in questa fase delicata in cui, legittimamente e a fronte di impedimenti pratici, migliaia di italiani stanno annullando le partenze – prosegue Truzzi – Per questo chiediamo al Governo di emanare al più presto un decreto che disponga il rimborso integrale di biglietti aerei e strutture ricettive in favore di quegli utenti che non potranno raggiungere paesi in lockdown e comuni in zona rossa, o che decideranno di rinunciare alle partenze per il concreto pericolo di contagi in paesi che versano in emergenza sanitaria”.

Proprio per tutelare i viaggiatori che non potranno godere delle vacanze natalizie e di Capodanno già acquistate, Assoutenti ha siglato una partnership con Sosvolo.com – legal-leader nel settore della tutela dei passeggeri – volta ad offrire da oggi assistenza legale a tutti i cittadini ai fini delle azioni da intraprendere contro le compagnie aeree che pur dovendolo fare non rimborsano i biglietti inutilizzati.

Tutti gli interessati possono prendere contatti con l’associazione, inviando una mail all’indirizzo nessunoescluso@assoutenti.it o contattando la linea whatsapp 3517353200

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.