QUALI STRATEGIE ITAS PER IL 2020?

Intervista a Raffaele Agrusti, amministratore delegato e Direttore generale

 

Ieri sera l’Assemblea degli iscritti e delle iscritte all’associazione Futura – Solidarietà e Partecipazione, con presenti più di 100 persone, ha approvato a larghissima maggioranza il documento politico, già condiviso a maggioranza dal Consiglio direttivo e illustrato dal presidente Piergiorgio Cattani (il testo è allegato) in vista delle elezioni amministrative del 2020.

Dopo un ampio e appassionato dibattito si è proceduto al voto: i voti a favore sono stati 96, i no 3, gli astenuti 4. Su richiesta di Marco Boato (che proponeva l’inserimento del simbolo “Europa verde” all’interno del simbolo di Futura) si è votato separatamente il punto 5, che proponeva di confermare il simbolo già usato per la lista di Futura alle provinciali del 2018.

Con 79 voti a favore, 14 contrari e 6 astenuti, anche la proposta di continuità sul simbolo (già avanzata dal Consiglio direttivo) è stata approvata dall’Assemblea di Futura, che verrà convocata d’ora in poi con cadenza mensile.

Intanto ogni giovedì, nella sede di Trento in via Veneto 20 proseguono gli incontri settimanali di approfondimento dei programmi verso le elezioni comunali del 2020.

Stasera si parla di mobilità urbana. Questi incontri, allargati anche ad altre soggettività politiche interessate al progetto di Futura, sono le tappe di un possibile cammino di convergenza verso la costituzione di un’aggregazione unitaria e plurale, da presentare alle elezioni di primavera.

Il percorso di Futura continua con rinnovata fiducia ed entusiasmo.

*

FUTURA – Partecipazione e Solidarietà

 

Comunicato stampa Futura PS documento politico
Documento politico Futura - PS assemblea 20 novembre