Alpibio, associazione dedita alla prevenzione ed alla diffusione della cultura del cibo alpino presente da anni sul territorio, ha pensato in in accordo con diverse organizzazioni ed istituzioni di produzione di tale cultura ad un modo per essere vicina a tutti in questo periodo difficile. Una raccolta di ricette semplici e salubri dagli chef del nostro territorio: invitano a sperimentarle,perché facilmente realizzabili rispettando il dovere fondamentale di rimanere a casa propria.

Le ricette si possono trovare sul sito www.alpibio.it che verrà aggiornato giornalmente con tante ricette nuove è una iniziativa di positività che si attua attorno alla ricerca di un cibo semplice e salubre all’interno delle mura di casa. così la presenta il Dott. Angelo Giovanazzi, presidente Ass. Alpibio in accordo con gli altri promotori delle iniziative”.

Questi giorni, d’obbligatoria presenza a casa che risulta impegno prioritario per tutti, offrono anche l’opportunità di cercare e riscoprire nella cucina casalinga le qualità del cibo che possono contribuire alla tutela ambientale ed alla prevenzione sanitaria, anche delle malattie infettive. E’ utile ricordarlo perché fin dai tempi di Pasteur si sa che tali malattie dipendono, si, dal contatto con il microbo o il virus, ma anche dal loro terreno di coltura.

E’ il terreno che alimentiamo dentro di noi e nel quale possiamo rafforzare l’energia di difesa col nostro cibo di qualità.”

Sul sito è possibile trovare anche un breve decalogo (vedi allegato) di consigli in merito al tema realizzato con l’ausilio di Mario Cristofolini, presidente Lilt Trento, Carlo Pedrolli, responsabile nutrizione clinica Apss Trento, Fulvio Mattivi, docente Chimica degli alimenti Università di Trento.

Sono invitati a partecipare tutti gli chef interessati scrivendo a alpibio.eventi@gmail.com con l’augurio che questo invito possa essere condiviso e che si possa creare un’iniziativa corale per dare a tutti la possibilità di riuscire in questo periodo.

 

 

Resta a casa - AlpiBio